Calcio a 5 Maschile

Orsa Viggiano, il Presidente Siviglia: 'Per noi un 2020 positivo'

22.12.2020 17:15

Nonostante il 2020 sia stato un anno difficile per il mondo intero, l'Orsa Viggiano potrà ricordarlo per un buono scorcio, fino alla sospensione per via del Covid, di girone di ritorno in serie B e per la storica promozione, tramite ripescaggio in A2. A tracciare un bilancio completo su questa favola è il fautore principale di ciò, il Presidente Domenico Siviglia: "E' stato un anno positivo: anzi più che positivo nonostante la situazione poco gradevole che ancora viviamo. A gennaio eravamo in serie B e fino alla sospensione delle manifestazioni  per via del Covid avevamo fatto benissimo. Poi, visto che la nostra società era ed è idonea ad una categoria superiore abbiamo provato la via del ripescaggio trovando la storica serie A2. Ci siamo consultati tra di noi iniziando questa grande avventura. E' vero che c'è la pandemia ma qualche società si è servita di questa: è un mio modo di vedere".

LA LEGA: "Sono deluso dalla Lega che ha mostrato una totale disorganizzazione per quanto riguarda una nostra trasferta siciliana. Dovevamo andare a giocare in casa della GEAR e arrivati all'imbarco per la Sicilia ci fanno fare marcia indietro per via di una positività nella squadra avversaria. E' più che normale che una società, in occasione di una trasferta così lunga, e per rispetto verso i propri tesserati debba pernottare. Tutto ciò è stato un danno economico e morale. Certe situazioni devono essere comunicate almeno il giovedì e non all'ultimo momento".

IL MOMENTO: "Per ora non ci saranno partite ma ci stiamo continuando ad allenare. Mercoledì andrò al palazzetto a fare gli auguri a tutti e per regalare, come ogni anno, un panettone. Speriamo che l'anno nuovo si possa fare un campionato nel rispetto delle regole vigenti e senza intoppi".

MERCATO: "Bertoli e Castrogiovanni non sono più due calciatori dell'Orsa Viggiano. Il primo è un ragazzo d'oro con personalità e gran bravura ma quando si firma un contratto questo dev'essere rispettato in tutte le sue parti. Ciò non è avvenuto visto che il ragazzo è andato in Brasile con la pandemia sapendo che a gennaio, al suo ritorno, sarebbe dovuto restare in quarantena. La società non aveva dato l'ok per questo spostamento e ha deciso di svincolarlo. Per quanto riguarda il secondo la questione è tecnica. Abbiamo preso Boschiggia, portiere ex Bernalda, e ci tengo a sottolineare che non è arrivato per sostituire Bertoli. Lo conoscevo, l'ho contatto cogliendo l'occasione. Stiamo trattando calciatori di livello sia italiani che non: ci sono tante richieste e le stiamo valutando".

MESSAGGIO: "Auguro che questa pandemia possa terminare quanto prima: ci tengo ad augurare un mondo di bene a tutte le società di futsal dalla D all'A1, italiane e non. Questo sport non ha categorie ma solo socialità. Forza futsal".

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Covid: Il bollettino della Puglia del 22 dicembre. 10420 test e 876 casi. 199 nel tarantino
Covid: Il bollettino nazionale del 22 dicembre. 13318 casi, 20315 guariti e -44 in terapia