Calcio a 5 Maschile

New Taranto, impresa sfiorata: ai play-off ci va Altamura

Il presidente Brittannico: "Orgoglioso dei miei. Se riuscissimo a collaborare tutti insieme, avvicineremmo ancora di più persone e bambini fortunati e non al futsal, e perché no... far vivere loro un sogno nella propria città"

28.04.2019 11:01

Non riesce per un soffio la grande impresa alla New Taranto C5, che esce sconfitta dallo scontro diretto in terra calabrese contro Farmacia Paola per 7-4 e deve dire "arrivederci" agli spareggi promozione: la regular season sentenzia al quinto posto la Futsal Altamura, vincente per 6-5 contro la Real Team Matera.

Si conclude pertanto con tanto rammarico, per le numerose occasioni sprecate nel corso del match, ma soprattutto con orgoglio il cammino degli uomini di coach Reale, capaci di regalare emozioni in un campionato difficile e che aveva come obiettivo prefissato una salvezza tranquilla, giunta con ben cinque giornate d'anticipo.

Il presidente Salvatore Brittannico, vero fautore di quest'autentico "miracolo sportivo", non vuole parlare di delusione: "Ci può stare una sconfitta a quasi 300 km da casa contro una grande squadra contro Paola. Già adesso, a meno di 24 ore dal fschio finale, c'è voglia di ripartire: abbiamo vissuto cinque anni stupendi, con una crescita di risultati sotto gli occhi di tutti. Siamo partiti dai play-off di C2 raggiunti nel 2014/15 alla promozione in C1 dell'anno successivo e in B dell'anno ancora seguente e poi due salvezze, incredibile e sofferta quella dell'anno scorso in un torneo prevalentemente campano e caratterizzato dalla presenza di veri talenti internazionali, e tranquilla quest'anno, con un sesto posto finale e i play-off accarezzati fino all'ultima giornata".

Essere competitivi con una squadra "made in Taranto" è davvero motivo di soddisfazione: "Abbiamo fatto passi da gigante con atleti del nostro territorio, quest'anno rinforzati dall'arrivo del nostro "tarantinbrasiliano" Dao. Voglio ringraziare tutte le persone che in questi anni mi sono state vicine e "lontane", iniziando da Fabio Buonafede, ideatore iniziale del progetto, per poi passare da Giuseppe Petruzzi, Mimmo Susco, Luigi Sperandeo, Riccardo Stefanelli, e poi ancora i fedelissimi Mimmo Reale, Alvaro Caldarola, Pietro Piliego, Gianluca Del Sole, Luca Malizia e il presidente Valerio Chiarelli. Un pensiero speciale va a mia moglie Alina e all'amico Angelo Di Ponzio. Mancano tanti nella lista da ringraziare, lo farò in privato".

Chiosa finale sul futuro: "Se riuscissimo a collaborare tutti insieme, avvicineremmo ancora di più persone e bambini fortunati e non al futsal, e perché no... far vivere loro un sogno nella propria città".

Commenti

Volley Club Grottaglie: sfida da dentro o fuori contro il Gravina
Un Taranto incerottato a caccia dei 3 punti col Pomigliano : la probabile formazione dei rossoblù