Taranto F.c. News

Savoia – Taranto: 0-1. Ionici cinici, fortunati e in vetta

Salatino segna il gol vittoria nel primo tempo, gli ionici soffrono nella ripresa ma la difesa regge

21.10.2018 17:20

A cura di Enrico Losito

 

 

Con le unghie e con i denti, il Taranto cinico, fortunato, efficace ma non bello espugna lo stadio “Giraud” di Torre Annunziata contro un coriaceo e mai domo Savoia. La rete di Salatino con una deviazione fortunata nel primo tempo permette agli ionici di guadagnare tre punti fondamentali per il campionato che conduce Marsili e compagni in vetta solitaria nel girone. Vittoria importante su un terreno di gioco tra i più ostici del campionato, del resto il Savoia non perdeva da un anno tra le mura amiche.I rossoblu vincono una partita non esteticamente incantevole ma giocata con grande agonismo da entrambe le squadre. Un segnale importante da parte del Taranto al campionato per una formazione che ha dato dimostrazione di giocare sia di “fioretto” che di “spada”.

 

Cronaca. Il Taranto cambia modulo dal 4-2-3-1: Pellegrino in porta; Pelliccia Lanzolla, Bova, Carullo in difesa mentre a centrocampo i due mediani Marsili e Manzo; in attacco i tre incursori offensivi Di Senso, D'Agostino e Salatino a supportare il terminale più avanzato Favetta la coppia Favetta, Diakitè. In panchina a sorpresa D'Agostino e Diakitè. Sul fronte opposto il Savoia: gravato dalle assenze degli squalificati Gatto e Cacace, oltre agli infortunati Franzese e Ausiello; risponde con il 4-3-3. In avanti i campani presentano il tridente composto da Felici, Del Sorbo e Tedesco.

 

Cronaca. Il Taranto parte bene ma al 11' i padroni di casa reclamano un rigore per un presunto tocco con una mano di Pelliccia ma l'arbitro lascia continuare. Al 19' al culmine di una bella trama di gioco i rossoblu sono pericolosi: D'Agostino con il piatto destro manda la sfera di poco alta sulla traversa. Al 27' contropiede mortifero del Taranto che passa in vantaggio: Carullo dalla sinistra la mette in mezzo, la sfera passa in mezzo alla difesa dei bianchi, Savini respinge ma Salatino devia in rete con il corpo per la rete ionica. Reazione del Savoia al 36': sugli sviluppi di un corner il colpo di testa di Del Sorbo fa terminare la palla sopra la traversa. Al 38 gli ionici confezionano un'altra palla gol: Favetta si libera bene tra le maglie difensive avversarie ma la sua conclusione finisce di poco alta. Il primo tempo finisce con il vantaggio dei pugliesi.

 

Nella ripresa doppio cambio per il Savoia: al 9' Rekik e Pisani avvicendano rispettivamente Moretta e Felici. Al 11' nel Taranto: Ferrara prende il posto Salatino. Al 14' Savoia vicino al pari: il colpo di testa di Del Sorbo (servito da un cross dal fondo) viene salvato da Bova con Pellegrino battuto. Al 21' doppia sostituzione per il Taranto: entrano Massimo e Guadagno, escono Pelliccia e Di Senso. Alla mezzora nelle fila rossoblu Diakitè prende in posto di D'Agostino. Al 34' prodigioso intervento di Pellegrino su una palla “sporca” calciata da Pisano. Al 35' sostituzione per i locali: Ruci entra al posto di Pozziello. Al 41' esce per infortunio Diakitè entra Miale. Al 42' occasione per il Savoia: Alvino crossa dalla sinistra per la girata di testa di Tedesco con la sfera al lato. Ultimo cambio per il Savoia: al 47' Nives cede il posto a Del Prete. Non accade altro fino al fischio finale, vince di misura il Taranto.

 

SAVOIA (4-3-3): Savini; Nives (47' s.t. Del Prete), Pozziello (35' s.t. Ruci), Guastamacchia, Esposito; Alvino, D'Ancora, Moretta (9' s.t. Rekik); Felici (9' s.t. Pisani), Del Sorbo, Tedesco. A disposizione: Buono, Stellato, D'Angeli, Marino, Rossi All. Squillante

 

TARANTO (4-2-3-1): Pellegrino; Pelliccia (23' s.t. Guadagno), Lanzolla, Bova, Carullo; Marsili, Manzo; Di Senso (23' s.t. Massimo), D'Agostino (30' s.t. Diakitè [41' s.t. Miale]) , Salatino (11' s.t. Ferrara); Favetta. A disposizione: Cavalli, Gori, Ancora, Miale, Oggiano. All. Panarelli

 

Arbitro: Croce di Novara (ass.ti Franco di Padova – Rinaldi di Policoro)

 

Marcatori: 27' p.t. Salatino (T)

 

Ammoniti: D'Ancora, Del Sorbo, Tedesco per il Savoia; Carullo, Pellegrino per il Taranto

 

Angoli: 7-2

 

Spettatori: 1.000 (200 ospiti)

Commenti

San Giorgio Ionico in festa: Fabbiano vince lo "Yinzhou International Men's Tennis"
Corim Città di Taranto, un'altra grande vittoria! Salernitana battuta a domicilio