Taranto F.c.

Fasano, il Presidente D'amico: 'Laterza? Come avversario proprio non riesco a vederlo'

Il numero uno fasanese: 'Stracqualursi? Un gran professionista ma...'

09.02.2021 16:35

DI ALESSIO PETRALLA

Il Fasano è pronto per il recupero di mercoledì in casa del Taranto: parola del Presidente Franco D'amico, intervento alla trasmissione, in onda ogni martedì su Jo Tv, Chi Segna Vince: "Il mio Fasano sta bene ma sappiamo che ci attende una partita difficile visto che affrontiamo la capolista virtuale del raggruppamento. Sarà dura: speriamo di giocare con lo stesso spirito di domenica scorsa".

LATERZA: "Rivederlo sarà emozionante anche per me: con lui ho effettuato un percorso importante e come avversario proprio non riesco a vederlo. Ci proverò. Mi fa piacere vederlo sulla panchina del Taranto perchè è un grande allenatore e lo sta dimostrando. Merita soddisfazioni. Apprezzarlo è facile anche perchè umanamente  il numero uno che allena le sue squadre con signorilità. Ha giocato con me per quindici anni e lo conosco bene: sono avvantaggiato visto che so' ogni particolare del suo credo tattico. E' difficile da affrontare oltre ad essere uno dei più preparati del girone. Il fatto che sia andato a Taranto per me è un orgoglio ma allo stesso tempo una grossa perdita. Faccio il tifo solo per lui...".

FORMAZIONE: "Avevamo qualche piccolo problema: fortunatamente è rientrato tutto. Siamo al completo".

IL CAMPIONATO: "Da inizio stagione viviamo questa situazione strana con partite che si giocano e altre no. Purtroppo la realtà attuale è questa e non possiamo farci niente. Lo svolgimento della competizione non è regolare".

LA GARA: "Anche noi veniamo da tre partite in sette giorni. Chi avrà la condizione fisica migliore godrà di qualche vantaggio in più. Siamo un po' stanchi ma bisogna combattere: mi auguro che le condizioni meteorologiche e il terreno di gioco siano ottimali visto che ultimamente abbiamo giocato su campi un po' pesanti".

FALSA PARTENZA: "Effettivamente, inizialmente, abbiamo commesso qualche errore: avevamo fatto delle scelte che non hanno mantenuto le aspettative dovendo cambiare un po' troppo in corso d'opera per uscire da una precaria condizione di classifica. Con il tecnico Laterza avevamo costruito una base e con il suo addio c'è stata una rivoluzione quasi totale. Fino alla fine di luglio non sapevamo neanche come e se ripartire".

STRAQUALURSI: "E' una gran brava persona, un professionista serio che non so' per quali motivi non sta riuscendo ad esprimere tutto il suo potenziale. Si allena da gran professionista anche se si porta dietro qualche acciacco fisico".

Si ringraziano:

Commenti

Taranto: I convocati di Laterza per il match interno con il Fasano
Taranto, verso il Fasano. Scelte quasi obbligate in difesa per Laterza