News FdC

"I bambini sono le vittime invisibili del Covid 19"

Il parere dell'apprezzato educatore dell'Asd Giovani Cryos Alessandro Lia, tra i vincitori del Premio Atleta di Taranto 2017

20.04.2020 13:25

Il Covid 19 sta facendo delle vittime invisibili: i bambini.
Alcuni sono impauriti, molti rimangono allegri e nascondono le loro paure e i loro disagi, la maggior parte di loro si sta dimostrando resiliente e maturo, ma anche loro I propri disagi li stanno semplicemente adagiando dietro un nuovo stile di vita. Ci sono anche quelli più fragili e vulnerabili così come quelli più forti. Tutti però stanno subendo questa situazione inimmaginabile solo qualche mese fa. Guardano con un pizzico di invidia i cani che possono uscire, sperano in cuor loro di poter tornare alla normalità quanto prima. Ma noi sappiamo che ci vorrà tempo. Spaventa l'idea che questa nuova normalità possa chiuderli ancora di più, già avevano pochi spazi e momenti per socializzare. Il timore che questo periodo apra un solco di paura e distanza verso gli altri è grande così come grandi e pericolose sarebbero le conseguenze. La bella stagione è alle porte e la mia speranza è che si pensi a loro, a come trasformare questa situazione in un momento utile per ripensare a far tornare al centro delle loro vite i rapporti umani. La tecnologia ci sta aiutando a superare il momento, ma i bambini hanno bisogno di vedere il sole... Non solo metaforicamente.

Alessandro Lia
 

Commenti

Walter Ricciardi: “Troppo presto per riaprire, fase due solo quando nuovi casi saranno meno di cinque”
Ufficiamente rinviate le elezioni amministrative. Ecco le ipotesi per una nuova data