Calcio a 5 Femminile

L'Italia di futsal femminile è a Martina Franca. Convocate due atlete dell'Italcave Real Statte

12.03.2018 21:48

Settimana di sosta per l'Italcave Real Statte che dovrà vivere la prima delle due giornata da spettatrici nella serie A femminile. Da qui a fine mese solo un impegno per le rossoblù: la gara contro il Pescara il 25 marzo al PalaCurtivecchi di Montemesola in quella che è un remake della gara di coppa Italia. Una vittoria permetterebbe alla squadra di Tony Marzella di salvaguardare al meglio la propria posizione playoff. Per un quadro più completo della classifica, però, tutto viene rimandato alla seconda sosta delle rossoblù, che verrà osservata il sabato di Pasqua. Poi il super mese di Aprile, con cinque gara di cui 3 in casa e due in trasferta. Al Curtivecchi arriveranno Bellator, Olimpus e Rambla, intervallate dai viaggi per affrontare Breganze e Lazio. Dall'analisi della coppa Italia è emersa che la squadra ionica può davvero giocarsela con tutte, a patto che si metta concentrazione, determinazione e compattezza, come dimostrata nelle sfide di coppa con Pescara e Cagliari. Un'analisi più completa avverrà da parte del tecnico ionico con la squadra alla ripresa della preparazione nella giornata di martedì. Dove, dal punto di vista dell'infermeria, dovrebbe esserci soltanto la presenza di Marcella Violi, il cui recupero potrebbe completarsi in vista del mese di aprile, una pedina in più per allungare la rosa nelle gare decisive per la qualificazione alla post season di campionato. Inoltre bisognerà far fronte alle assenza, fino a giovedì, da parte di Margarito e Mansueto, entrambe convocate nel raduno della Nazionale che scatterà a Martina Franca dal 12 al 14 di Marzo. Sono due delle 5 novità nelle convocazioni azzurre che, come spiega Tony Marzella, tecnico dell'Italcave Real Statte "rende merito al lavoro che le ragazze e la squadra sta svolgendo in questo anno di transizione. Sono contento di rivedere delle convocazioni in maglia Azzurra dopo la soddisfazione per Ion con la Romania. Questo rafforza quel concetto espresso qualche giorno fa, la nostra squadra resta a disposizione sempre delle proprie rappresentative per il miglioramento dell'interno movimento internazionale del futsal. La sosta ci servirà a recuperare acciacchi ed energie fisiche e mentali. Ripeto, della coppa Italia sono soddisfatto. L'analisi sommaria l'abbiamo già sviscerata nel post semifinale. Questo è una squadra giovane, affamata, che deve ancora dimostrare appieno tutte le sue qualità. Poi, dal punto di vista tecnico, sarà oggetto di valutazione con le ragazze. Però sicuramente è un passo avanti, da confermare in campionato, questo è chiaro. Dopo la grande prova in coppa Italia sarebbe un'altra vittoria raggiungere i playoff  ma non sarà facile e dobbiamo sudare e lottare e, soprattutto, dipende da noi".

Commenti

Allievi Regionali, il Taranto batte 3-2 i Diavoli Rossi. Latartara: "Stiamo ottenendo risultati importanti"
CHIUDIAMOLA QUA! Grande Manifestazione 18 marzo in piazza