Pallavolo Maschile

Erredi Volley black-out  contro  la Pallavolo Franco Tigano Palmi

26.05.2019 10:17

Si è giocata sabato 25 maggio alle 18.00, presso il Pala Surace di Palmi (RC), la prima  gara della terza fase per l’accesso ai play off di serie A3. La Erredi, dopo aver chiuso con il Modica la scorsa domenica la seconda fase, ha incontrato la Pallavolo Franco Tigano Palmi, prima del girone H, ma fermata dalla  Gis Ottaviano.

La squadra jonica si è schierata in campo  con grande consapevolezza, dopo una intera giornata di rifinitura in vista di un match così importante.  Narraci da avvio con il sestetto vincente dell’ultima gara (Parisi,  Garofalo, Roberti,  Carofiglio, Schifone, Giosa) e la partita si apre senza grandi spazi per i padroni di casa, consapevoli di incontrare una squadra di spessore. Un gioco veloce e pulito da parte del Taranto permette di chiuder il primo set senza difficoltà sul 16- 25 . I reggini sono disorientati e neanche il secondo momento di gioco sarà vissuto con la giusta concentrazione. Il sestetto del Taranto vede da subito il contributo di  Disabato, nel primo set entrato su Schifone, la squadra nel pieno delle sue capacità macina punti sul parquet del Palmi che però mostra già qualche significativo segnale di ripresa con un parziale meno imbarazzante 16-15, punto dopo punto si chiude anche il secondo set sul      20  -25.

La compagine jonica si rilassa, prendendo la partita con troppa superficialità, ne approfitta il Palmi che da subito carica i tifosi sugli spalti con un vantaggio di 9-5 e, a pochi minuti di gioco, il distacco diventa chiusura sul 21-19 .  Narracci da spazio a Piscitelli , Gasbarro e Schifone, Il Palmi reagisce ai due set subiti con grande carattere, chiude con monster block  ogni attacco, diversamente dai tarantini che non riescono in questo e subiscono anche nei  block-out regalando punti e set sul 25-14.

Il quarto set si apre con un vantaggio della Erredi Volley di ben 5 punti, ma in campo tensione e malumore, per decisioni arbitrali che costano a Garofalo un secco cartellino rosso, sarà l’inizio della fine, il Taranto si disorienta, qualche errore di troppo  e la grinta incontenibile del Palmi, che ormai domina l’incontro, le permette di vincere anche il quarto set sul 25-21.

Tutto può ancora cambiare il tie break può essere la grande possibilità per il Taranto, per chiudere con onore una partita dalla doppia identità, ma non c’è tenacia e testa, i 3 punti iniziali di vantaggio del Palmi saranno decisi, non basterà neanche il gioco spostato al centro con il bravo Gasbarro, con veloce in primo tempo, perché troppi errori dei Taranto, in ultimo il servizio sbagliato in chiusura sul 14-13, regalano il set e la partita  alla  Pallavolo Franco Tigano.

Amarezza, ma consapevolezza,  durante il rientro, si poteva fare meglio, ma la rosa non può e non deve mollare. La seconda gara, che si disputerà il 2 giugno, alle 18.00 a Taranto, potrebbe ribaltare il risultato e i giochi sarebbero ancora aperti.

 

Hanno arbitrato:

1.Adamo Giorgia

2.Mannarino Matteo

 

Erredi Volley : Disabato 6 , Parisi 0, Garofalo 19, Carofiglio 10, Roberti 22, Mingolla 0, Schifone 2 , Giosa 6, Nero 0, Cofano, Piscitelli 1, Gasbarro 1.   All. Narracci

 

 

Pallavolo Franco Tigano: Russo 14, Schipilliti 6, Amatio 0, Limberger 15, Saturnino 0,  Agostini 12,  Illuzzi 7, Martinez 0, Laganà 10 , Concolino 0, Remo 7, Carbone 0      All. Solinemo 

 

 

Commenti

Morrone, la boxe si tramanda di padre in figlio
Real Pulsano: Secondo posto a livello regionale per i Pulcini nel torneo OPES