Basket in Carrozzina

Europei basket in carrozzina, l'Italia del tarantino Miceli ko all'esordio

Azzurri sconfitti 76 a 54 dai campioni del mondo in carica. Domani alle 14 sfida all’Austria

01.09.2019 00:25

Parte con una sconfitta il Campionato Europeo 2019 dell’Italia del basket in carrozzina. Nulla di compromesso però in prospettiva qualificazione dopo il k.o. all’esordio contro la grande favorita del torneo, la Gran Bretagna campione del mondo. Gli azzurri partono male, forse intimoriti dagli avversari, ma dal secondo quarto in poi giocano per lunghi tratti alla pari dei più quotati britannici, tanto che il punteggio finale (76 a 54 alla sirena) risulta forse anche troppo largo per quello che il campo ha mostrato.

LA PARTITA – Coach Di Giusto sceglie per l’esordio nell’Europeo il quintetto con Domenico Miceli, Ahmed Raourahi e Marco Stupenengo e con i due lunghi Filippo Carossino e Sabri Bedzeti. L’inizio di partita è però molto duro per l’Italia: i britannici salgono quasi immediatamente sopra la doppia cifra di vantaggio, grazie ad un parziale iniziale da 14 a 4 che poi finisce per dilatarsi nel corso del primo periodo fino al 25 a 11. Anche il secondo quarto inizia in salita, e l’Italia scivola fino al -18 dopo circa 16 minuti di gioco. Da lì però, grazie ad un quintetto con tre lunghi in campo (Geninazzi, Papi e Carossino), gli azzurri si scuotono, riaccendono la scintilla dell’intensità in difesa e finalmente trovano il modo di attaccare i britannici. Improvvisamente l’Italia si ritrova in partita tra secondo e terzo quarto, con un lungo parziale che riporta lo svantaggio addirittura a soli due possessi (29-35 dopo circa 2 minuti nella ripresa). Il terzo periodo è giocato alla pari dai ragazzi di coach Di Giusto, che rimangono a cavallo della doppia cifra di svantaggio, senza mai disunirsi fino ai secondi conclusivi del tempo, quando un repentino 7 a 2 inglese (che diventerà 11 a 2 ad inizio quarto quarto) chiude di fatto i giochi.

“Usciamo con dei rimpianti e questa è una buona notizia, considerando l’avversario che avevamo davanti oggi”, commenta coach Carlo Di Giusto a fine match. “Abbiamo fatto errori banali e potevamo stare più a lungo in partita, ma la strada è quella giusta”, gli fa eco Giulio Maria Papi, autore di 9 punti.

L’Italia tornerà in campo già domani: alle ore 14 alla OSiR Swiebodzice di Wałbrzych sarà sfida all’Austria, sconfitta nella giornata inaugurale dalla Germania 75 a 19. Nell’altro match del girone, giocato nella serata di venerdì 30 agosto, i padroni di casa della Polonia hanno superato facilmente la Svizzera 79 a 53. Nel girone B esordio vincente invece per Francia (86 a 79 vs Israele), Turchia (63 a 52 contro la Russia) e Spagna (83 a 36 contro l’Olanda).

ITALIA - GRAN BRETAGNA 54 a 76

ITALIA: Stupenengo 10 punti, Papi 9, Raourahi 8, Giaretti 6, Geninazzi 5, Carossino 4, Bedzeti 4, Spanu 4, Ghione 2, Miceli 2, Santorelli, Raimondi.

SITUAZIONE GIRONE A

Gran Bretagna pt 2

Polonia pt 2

Germania pt 2

Italia pt 0

Austria pt 0

Svizzera pt 0

fonte: https://www.federipic.it

Commenti

Il Taranto non ci sta: "Vie legali contro le pseudo testate che destabilizzano un ambiente sereno"
Montedoro Voice Tour, settima tappa a Monteparano