Basket Maschile

Basket | C Gold - Taranto, maledizione interrotta. Castellaneta, certezza playoff

A cura di Manuel Costella

03.03.2019 21:28

La gioia del CUS Jonico dopo la ritrovata vittoria
Dopo nove sconfitte si interrompe il digiuno di punti del CUS Jonico Taranto. La vittoria, che mancava da ben quattro mesi, torna a fare capolino tra le mura del PalaFiom, in occasione di uno scontro diretto, quello con Altamura. Ottimo l'avvio di partita degli ionici, 8-0 di parziale che Altamura prova subito a ricucire. Dusels e Giovara sono gli uomini più in palla, si alternano a canestro e firmano il 15-6 del 7'. Nel finale di quarto De Bartolo rosicchia qualcosa dalla lunetta, vantaggio cussino alla prima sirena, 21-12. Longobardi mette a segno i suoi primi punti in maglia rossoblù, i locali mantengono il distacco tra gli otto e i dieci punti, poi Basile apre e chiude con due triple un break di 2-9 a metà quarto, i viaggianti si riavvicinano fino al -3 (31-28). Ancora Dusels in area e Simaitis dall'arco respingono l'assalto barese fino al 38-32 della pausa lunga. Al ritorno dagli spogliatoi il fortino locale resiste ancora per poco, la Libertas spinge fino a trovare il sorpasso con la tripla di Castoro per il 41-44 al 23'. Da quel momento si accende Simaitis: la guardia lituana colpisce dall'arco e ai liberi, Baraschi non vuole essere da meno, mentre i biancorossi muovono la retina solo dalla linea della carità, Taranto torna avanti al 30' sul 58-51. Nella frazione finale gli ionici inizialmente si limitano ad amministrare, gestendo il vantaggio sulle dieci lunghezze, poi d'improvviso accelera al 37', con un break di 16-3 dove è il solito Simaitis a fare la voce grossa, senza dimenticare Baraschi, Dusels e anche il neo arrivato Longobardi. 87-67 il risultato finale: si inizia a notare la mano di coach Davide Olive, gioco fatto di tagli e giochi in area, unito al contempo ad un'intensa fase difensiva. Quanto basta per affrontare con rinnovato spirito le ultime due partite di regular season, sempre alla ricerca di un posto nei playoff.
 
 
Un posto nei playoff che Castellaneta si è assicurata grazie all'ampio successo con Vieste. Il 108-86 ai danni dei foggiani la dice lunga sulla voglia dei biancorossi di raggiungere l'agognato obiettivo. Senza Petraitis, fermato dalla burocrazia, i ragazzi colgono ugualmente ed in maniera veemente la vittoria, nonostante lo spavento iniziale dovuto al 0-7 firmato Markovic. Il tempo di entrare in ritmo e la situazione è presto capovolta bucando la retina dal perimetro, gli ospiti restano vicini con De Angelis, 24-19 al 10'. Nel prosieguo le sassate di Angelini e Clemente (30 punti per l'ala classe '96) dall'arco sono troppo per un Vieste già alle corde, 48-27 al 15' e partita forse già in archivio. La furia valentiniana non accenna a fermarsi, un altro break mostruoso consente di toccare quota 64 punti in appena 20', stavolta ad opera di Gaudiano e Mihaylov. Dopo l'intervallo la gestione prosegue senza grossi patemi, i ritmi calano comprensibilmente, il distacco rimane invece quasi immutato, le giocate di Resta e compagni permettono il +19 alla terza sirena (80-61). Sarà il capitano biancorosso a chiudere di fatto ogni discorso, aprendo l'ultima frazione con le due bombe che ammazzano la partita, respingendo i disperati tentativi di Samija di rimettersi in carreggiata (95-75 al 35'). Saranno ancora i giovani Angelini, Cassano e soprattutto Clemente a sfondare il muro dei 100 punti e regalare la nuova gioia al popolo del PalaTifo. L'ennesima testimonianza di un momento d'oro, di una crescita costante in termini individuali ma su tutti del collettivo. La forza della Valentino Basket si rispecchia ancora una volta nel saper fare gruppo tra società, staff e squadra, sapendo lasciarsi alle spalle i momenti più bui. In un sol colpo arriva la certezza contemporanea della salvezza e dei playoff per i biancorossi. Lecce e Ruvo gli ultimi due ostacoli, da definire la miglior posizione per gli spareggi.
 
 
RISULTATI - 20° GIORNATA
CUS Jonico Taranto - Libertas Altamura 87-67
Cestistica Ostuni - Talos Bk Ruvo 83-68
NP Ceglie - Action Now Monopoli 70-79
Valentino Castellaneta - Sunshine Vieste 108-89
Basket Francavilla - Pall. Lupa Lecce 77-73
NP Monteroni - NB Mola 63-50

CLASSIFICA
Pall. Lupa Lecce - 32
Action Now Monopoli - 30
Cestistica Ostuni - 28
NP Ceglie - 24
Talos BK Ruvo - 22
Valentino Castellaneta - 18
Libertas Altamura - 16
Basket Francavilla - 16
NP Monteroni - 16
CUS Jonico Taranto - 14
NB Mola - 12
Sunshine Vieste - 12

PROSSIMO TURNO - 21° GIORNATA (10/03)

Talos Bk Ruvo - NP Ceglie
Basket Francavilla - Cestistica Ostuni
Sunshine Vieste - CUS Jonico Taranto
Action Now Monopoli - NP Monteroni
Pall. Lupa Lecce - Valentino Castellaneta
Libertas Altamura - NB Mola

Commenti

AMaRari tocca i cuori di tutti con la maratona per la XII Giornata Mondiale delle Malattie Rare
Gravina, Tarantino e Dentamaro: " I tifosi del Taranto assenti? Punto a nostro favore"