Serie D - gir. H

Sorrento: La Monica, 'La tripletta è stata una grande emozione. Ringrazio Amodio...'

18.02.2020 01:33

 

DI ALESSIO PETRALLA

Il capolavoro del Sorrento continua con un’altra grande impresa, visto che domenica scorsa gli uomini di Enzo Maiuri hanno letteralmente mangiato in un sol boccone il Casarano che è una delle squadre più forti del campionato. 7-0 il finale con mattatore di giornata il centrocampista Giuseppe La Monica, autore di una tripletta che commenta così: “Domenica siamo partiti subito con il piede giusto tanto che dopo circa un quarto d’ora eravamo già in vantaggio. O in casa o fuori casa il nostro atteggiamento è sempre lo stesso”.

LA TRIPLETTA: “Sono contentissimo anche perché è la mia prima tripletta realizzata in carriera. A chi dedico i gol? Uno è per la mia famiglia, uno per la mia fidanzata e un altro per il mio compagno di squadra, infortunato, Cesarano”.

IL CASARANO: “All’andata i leccesi m’impressionarono molto: sbagliarono anche un rigore. Domenica, dopo l’1-0, hanno preso subito altri due, tre gol che probabilmente gli hanno tagliato le gambe. Resta una grande squadra che è a pari punti con il Taranto e che in rosa dispone di calciatori fortissimi e molto esperti come i centrocampisti Feola e Giacomarro, uno dei potenziali offensivi migliori del girone e Mattera in difesa”.

LA SETTIMANA: “Prepareremo la prossima partita come sempre, allenandoci per dare il massimo e provare a vincere con il fortissimo Cerignola. I gialloblù domenica hanno espugnato Bitonto. Spero di segnare ancora come feci all’andata con questo avversario”.

GLI OBIETTIVI: “Il nostro principale era la salvezza. Da inizio stagione volevamo vincere quante più partite possibili mettendoci cuore e grinta: direi che ci stiamo riuscendo”.

IL SORRENTO: “Il ds Amodio è stato capace di prendere validi calciatori con un budget limitato. Personalmente ci tengo a ringraziarlo per avermi chiamato”.

Si ringraziano:

 

Commenti

Campionati Regionali FIGHT1 2020, esordio per 4 ragazzi dell’Accademia Tana delle Tigri di Taranto
Torna sul ring il campione italiano Supergallo Luigi Merico