Promozione Pugliese

Ginosa, Lippolis suona la carica: "Siamo affamati e pronti a fare sul serio"

A cura di Manuel Costella

06.09.2018 11:20

Valerio Lippolis, ex capitano del Castellaneta

 

In esclusiva per TuttoSportTaranto, l'intervista ad uno dei volti del nuovo Ginosa, il difensore Valerio Lippolis. Difensore centrale classe '86, cresce con la maglia della sua città natale, Castellaneta. Poi un lungo girovagare nei massimi campionati regionali: in Eccellenza tra Palombara Sabina (Roma), Real Metapontino e Ferrandina, poi in Promozione tra Pro Gioia, Sudest Casamassima e Castellaneta. In maglia biancorossa ha disputato l'ultima stagione in Prima Categoria.

Nell'estate arriva la chiamata dal Ginosa Calcio di Promozione, guidato da Mister Giacomo Pettinicchio. Di seguito aspettative, sensazioni ed obiettivi sulla stagione 2018/19.

 

Hai trascorso tanti anni in giro tra la Puglia e la Basilicata. Quali stimoli ti offre la nuova avventura a Ginosa e quale contributo pensi di poter fonire alla squadra.

"Quando avviene il passaggio in una nuova squadra si sa di dover ricomincia da zero, in pratica si inizia un percorso nuovo. Una nuova esperienza in quel di Ginosa sicuramente mi tramette la carica giusta e le ottime sensazioni per quella che a mio modo di vedere sarà di certo annata esaltante. Da parte mia farò il massimo per aiutare la squadra a raggiungere risultati ed obiettivi, oltre che mettere a disposizione la mia esperienza per i ragazzi più giovani, oltre che dimostrare il mio valore".

Hai avuto modo di conoscere la nuova società, il mister e i nuovi compagni. Come procede il tuo inserimento nel gruppo?

"Dal primo momento ho riscontrato la disponibilità della società, mentre l'inserimento nel gruppo è stato dei più semplici. Ho conosciuto tanti ragazzi, molto motivati a fare bene. Alla guida poi un allenatore serio dal punto di vista umano e professionale, la cui storia calcistica parla da sola".

La stagione è iniziata ufficialmente il 6 agosto, tra una preparazione intensa e diverse amichevoli. Come giudichi il precampionato?

"Siamo al lavoro ormai da un mese, i carichi si sono fatti sentire. Per spezzare il ritmo della preparazione abbiamo affrontato una serie di test, cinque per la precisione, per conoscerci meglio e migliorare l'affiatamento. Abbiamo affrontato diverse compagini di Eccellenza Lucana (Ferrandina, Montescaglioso e Real Metapontino, ndr), il Castellaneta e il Taranto. Abbiamo messo in pratica ciò che proviamo in allenamento, e le indicazioni tratte sono state molto positive".

Quale sarà l'obiettivo del Ginosa per la nuova stagione?

"Le intenzioni della società sono volte a migliorare il piazzamento ottenuto nella passata stagione, terminata con il decimo posto. Per questo è stato allestito un forte gruppo, la squadra presenta un mix tra giocatori esperti e giovani di valore. Certamente ci sono tutte le carte in regola per aspettarsi un Ginosa nelle zone di vertice della classifica".

Domenica 9 finalmente si comincia. Esordio casalingo al "Miani" con il Trulli e Grotte. Chi ben comincia è a metà dell'opera...

"La squadra è pronta a fare sul serio. Invito caldamente i nostri sostenitori e tifosi a popolare il "Miani" per il nostro debutto casalingo, nel quale scenderemo in campo per conquistare subito i primi tre punti della stagione. Ovviamente rispettiamo i nostri avversari, ma vogliamo recitare un ruolo da protagonisti nel campionato di Promozione".

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

COAST TO COAST DI TURSIOPE JET
Serie D gir. H 2018/19: ecco il calendario del Taranto