Promozione Pugliese

Pesante ko del Ginosa ad Apricena

10.02.2019 21:50

SPORTING APRICENA – GINOSA  3-0

 

SPORTING APRICENA: Leo, Pastucci, Del Fuoco (41’ st Menace), Mastromatteo, Cercone, De Vita, Recchia (18’ st Lupardi), Menicozzo, De Bellis (40’ st Pettolino), Scarano (39’ st Borrelli), Ferrandino (22’ st D’Amaro). A disp.: Sacco, Arnese, Esposito, Russo. All. Ferrara

GINOSA: Larocca, Ciardo, Russo (9’ st Balestra), Egitto (16’ st D’Angelo), Lippolis, Donno (40’ st Dragone), Novario, Romeo, Difonzo (22’ st Basile), Cellamare, Tragni. A disp.: Luisi, Passarelli, Pignatale. All. Pizzulli

ARBITRO: Pietro Dicorato di Barletta (Assistenti: Roberto Nero e Michele Desiderato di Barletta).

RETI: pt 41’ De Bellis; st 1’ Del Fuoco, 36’ aut. Donno.

NOTE: Ammoniti Del Fuoco, Mastromatteo e Menicozzo (SA), Ciardo, Romeo e Tragni (G).

 

APRICENA – Nulla da fare per il Ginosa al "Madrepietra Stadium" di Apricena: i biancazzurri soccombono per 3-0 collezionando il nono ko stagionale e restano a ridosso della zona play-out. Ospiti in formazione rimaneggiata con ben quattro pedine importanti (Giampetruzzi, Carlucci, Camara e Musa) out per squalifica. Gara equilibrata nei primi quaranta minuti in cui gli ospiti tengono bene il campo, fino a quando il vantaggio dei padroni di casa spezza l’equilibrio in campo. Prima occasione per i padroni di casa all'8' con Scarano che, ben servito in profondità, conclude da distanza ravvicinata impegnando severamente Larocca. La replica ginosina giunge al 20' quando Difonzo, appena dentro l'area defilato sulla destra, lascia partire un destro fulmineo che sorvola di poco la traversa. L'equilibrio viene spezzato al 41’ quando la formazione dauna sblocca il risultato grazie a De Bellis che, ben servito da Recchia, si libera al tiro in area e, da distanza ravvicinata, infila Larocca. Nella ripresa ci si attende un Ginosa più reattivo alla ricerca del pari, ma i padroni di casa sono cinici a spegnere ogni velleità ospite siglando il raddoppio in apertura. Appena un giro di lancette e l’Apricena trova il 2-0 grazie a Del Fuoco che raccoglie una corta respinta della difesa ospite e, dal limite, scarica una rasoiata velenosa che, leggermente deviata da un difensore, mette fuori causa Larocca. Al 33' la compagine foggiana va vicina al tris con De Bellis, la cui conclusione dal limite si infrange sulla traversa interna, con la sfera che rimbalza in campo. La reazione ginosina risulta sterile ed al 36’ l’Apricena chiude la contesa marcando il tris: conclusione maligna ravvicinata di Menicozzo con respinta di Larocca ed autorete sfortunata di Donno. Ultimo sussulto al 42' quando, su azione ben manovrata, Larocca si oppone con grande bravura ad un diagonale maligno ravvicinato di D'Amaro. Qui scorrono i titoli di coda sul match con il Ginosa che non riesce ancora a vincere una gara nel girone di ritorno. Ora bisogna ricaricare le batterie e cercare di conquistare il massimo risultato nelle prossime due gare casalinghe consecutive, cominciando da domenica quando al “Miani” sarà di scena lo Spinazzola: la vittoria è d'obbligo per uscire da questa crisi di risultati e tenere a debita distanza la zona play-out.

 

                                                                                               Domenico Ranaldo

Commenti

Panarelli: "Ho detto a Croce di entrare in campo per sbloccare la partita e lui mi ha ascoltato"
Cus Jonico Taranto ko nel finale