Altri Sport

Grottaglie si candida a Città Europea dello Sport 2020

16.07.2018 11:11

19 luglio - presentazione ufficiale del dossier

26 e 27 luglio - la visita della delegazione dei commissari

 

 

Grottaglie presenta ufficialmente la candidatura a Città Europea dello Sport 2020 ed accoglie una delegazione dei commissari europei in un percorso per conoscere le realtà sportive, le strutture e gli impianti, ma anche il patrimonio storico, architettonico, paesaggistico e culturale del comune ionico. In tre giornate, si svolgeranno i momenti principali dell'iniziativa, promossa dall'Amministrazione comunale per promuovere e diffondere le discipline sportive, con particolare attenzione verso gli sport paralimpici e gli sport femminili, che coniugano i valori insiti nella pratica sportiva con quelli di inclusione e uguaglianza.

Giovedì 19 luglio, alle ore 10.30, nell'aula consiliare di Palazzo di Città (via Martiri d'Ungheria, Grottaglie, Taranto)l'assessore comunale allo sport e vicesindaco Vincenzo Quaranta presenterà, in una conferenza stampa, aperta anche alle realtà sportive del territorio, il dossier della candidatura. Nel progetto, sposato dalla Regione Puglia - assessorato allo sport, dalla Provincia di Taranto, dal Coni Puglia e dal Cip (Comitato italiano paralimpico), sono coinvolti cinquanta associazioni sportive e club del territorio. Gli enti fanno capo ad un comitato che cura gli aspetti organizzativi e promozionali dell'iniziativa. Nel corso della conferenza di giovedì 19 luglio, sarà anche proiettato il video realizzato dall'agenzia Amigdala, che promuove le attività sportive e i contenuti della candidatura; sarà inoltre comunicato il vincitore del concorso "Cadeau istituzionale in ceramica" dedicato a Grottaglie 2020 Città Europea dello Sport.

Successivamente, il 26 e 27 luglio giungeranno a Grottaglie i commissari  Vincenzo Lupattelli (Presidente Aces Italia), Pasquale Alfieri, Michele Zittucro, Gianfranco Mastrangelo e Nicola Deliso.Gli stessi interverranno, insieme ai rappresentanti dell'Amministrazione comunale, della Regione Puglia - assessorato regionale allo sport, del Coni Puglia e del Cip (Comitato italiano paralimpico Puglia), nel corso di una conferenza stampa programmata il 27 luglio, alle ore 10.30, al Convento dei Cappuccini, in cui sarà illustrato il percorso della candidatura a Città Europea dello Sport 2020.

"Spirito di squadra, partecipazione sociale, impegno costante per il conseguimento di risultati: lo sport è tutto questo - dichiara l'assessore comunale allo sport Vincenzo Quaranta -. E' anche un grande veicolo per la strutturazione di un percorso comunitario, perché lo sport incanala le nostre passioni facendoci sentire parte di un progetto, di un sogno comune. Abbiamo intrapreso un percorso che va da importanti lavori di adeguamento e potenziamento delle numerose strutture sportive presenti sul territorio, per modernizzarle e renderle accessibili a tutti, alla programmazione, promozione e conoscenza di azioni concrete atte a potenziare e diffondere la pratica sportiva, fino ad arrivare alla candidatura al titolo di Città Europea dello Sport 2020. Un piano che necessita di investimenti superiori ai 4 milioni di euro, ma che avrà un’importante ricaduta su Grottaglie che, per la sua posizione e la sua dotazione strutturale, diverrà centro propulsore del rilancio sportivo della provincia ionica. La programmazione generale prevede altre iniziative volte alla valorizzazione del territorio in tema di investimenti e nuovi insediamenti industriali; la promozione turistica messa in atto in collaborazione con i comuni pugliesi del Parco della Gravine e con Matera, Capitale Europea della Cultura 2019; le azioni di rigenerazione urbana nei diversi ambiti della città individuati prioritari; tra questi, i diversi poli sportivi collegati agli elementi paesaggistici in cui sono inseriti ed il centro storico quale attrattore e potenziale contenitore degli spazi di accoglienza e ricettività. Attraverso la partecipazione a bandi, sono stati ottenuti alcuni finanziamenti e altri sono in fase di reperimento a livello europeo nazionale e regionale. La candidatura al titolo di “Città Europea dello Sport 2020” si sposa con la nostra idea di sviluppo e promozione della città. Far divenire Grottaglie palcoscenico di importanti manifestazioni sportive, nazionali ed internazionali, permetterà di premiare il percorso di sviluppo ed investimento messo in atto per la promozione dello sport e di tutte le attività ad esso correlate".

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Taranto, secondo giorno a Camigliatello: il borsino
Roma, Torino ed ora... Taranto. Firma il talentuoso Ivan Squerzanti