Settori Giovanili

Massafra: Juniores, Fornaro 'Ho trovato un gruppo fantastico e un tecnico preparato'

20.04.2020 20:27

Una bella galoppata quella della Juniores del Massafra che fino all'esplosione del Coronavirus nella nostra nazione si stava destreggiando bene restando sempre tra le prime posizioni. Ottimo anche il lavoro del tecnico Francesco Cristofaro che stava portando i giallorossi in alto. A commentare ogni aspetto è il promettente terzino destro, classe 2002, Andrea Fornaro: "Sicuramente, quello che stiamo vivendo è un momento difficile per tutti quanti. Da allenarci tre volte a settimana al non farlo proprio è stato un brutto colpo: il pallone manca a tutti noi. Con staff e compagni mi tengo in contatto: speriamo che tutta questa situazione possa finire quanto prima in modo da tornarci ad allenare al meglio".

LA RIPRESA: "Non so, quando si ripartirà e quali saranno i parametri per farlo. Spero, comunque, di poter fare una buona preparazione e di tornare a giocare in campionato quanto prima anche a porte chiuse".

LA STAGIONE: "Per noi è stata bella anche se, forse, potevamo fare di più. In inverno abbiamo perso dei calciatori ma ne sono arrivati altri atrettanto bravi. I buoni risultati sono uno stimolo per il futuro".

IL FUTURO: "Ancora non ci penso: intanto, negli scorsi mesi, sono stato chiamato in Rappresentativa. Il mio futuro dipenderà anche dai progetti della società. Al momento non ho contatti ma punto di giocare da under in qualche formazione".

CRISTOFARO: "Il rapporto con lui è eccezionale. A livello umano è il numero uno. Per noi ha fatto tanti sacrifici. Tatticamente è molto preparato: ha da subito contato su di me dandomi sicurezza".

IL GRUPPO: "Mi sono trovato subito bene: inizialmente non conoscevo nessuno ma mi hanno fatto, immediatamente, sentire uno di loro. Mi piacerebbe che rimanessero tutti per fare un gran campionato".

UFFICIO STAMPA MASSAFRA - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

 

 

Commenti

Vito Tisci: 'Ecco come cercheremo di venire incontro a società e scuole calcio'
Vincenzo Feola a TST: 'Ci manca tanto il calcio ma penserei già al prossimo campionato'