Calcio a 5 Maschile

Orsa Viggiano: I neroverdi espugnano Cataforio. Rispoli: 'I ragazzi sono stati encomiabili'

09.01.2021 18:52

Una vittoria di cuore quella conquistata dall’Orsa Viggiano sul parquet del Cataforio. Con assenze importanti (Fernando e Petragallo con Zancanaro infortunato a partita in corso) i nero verdi hanno battuto i calabresi con un bel 2-3 in una partita equilibrata e piacevole. Pronti via e dopo poco più di due minuti Bavaresco, con il portiere di movimento, porta in vantaggio i ragazzi di Rispoli che si vedono raggiungere intorno al nono minuto grazie ad una punizione ben calciata da Cilione. Si va, dunque, al riposo sull’1-1. Nella ripresa sono i ragazzi di Praticò a ribaltare il risultato Durante. Non passano neanche cinque minuti che Silon la riprende: lancio su De Fina che effettua una gran giocata e calcia con il portiere del Cataforio che respinge il tentativo. In agguato c’è il brasiliano che ribadisce in rete e fa 2-2. A sigillare il preziosissimo successo è Luizinho che insacca sul secondo palo dopo una gran giocata sulla fascia opposta di Bavaresco. Tre punti preziosissimi che portano l’Orsa Viggiano a quota undici in classifica e con tre gare da recuperare.

Nel post gara queste le dichiarazioni del tecnico Cesare Rispoli: “La partita è stata molto intensa: i ragazzi sono stati encomiabili e si sono sempre dati una mano. Oltre alle assenze di Petragallo e Antonucci si è fatto male anche Zancanaro: perciò non era facile far risultato in Calabria. Altre volte abbiamo giocato bene senza portare punti a casa mentre sabato la prestazione non è stata brillante ma abbiamo vinto”.

VITTORIA PREZIOSA: “Questo successo è importantissimo sia per il morale che per la classifica. Siamo saliti a undici punti con tre gare da recuperare. In questo girone non esistono match facili: adesso spero di poter avere qualche effettivo a disposizione quanto prima perché qualcuno ha dovuto giocare praticamente tutti e quaranta i minuti”.

IL CATAFORIO: “Ottima squadra formata da ragazzi italiani e da uno straniero. Non male tecnicamente. Hanno mostrato tanta corsa. Perciò è una vittoria che vale doppio”.

GLI ASPETTI: “Di negativo c’è il fatto che abbiamo avuto poco possesso perché essendo in pochi non c’erano le condizioni per poter palleggiare come piace a me. Positivamente parlando i ragazzi hanno sofferto tanto e giocato una partita di cuore. Sono stati encomiabili. Bravi tutti”.

TABELLINO

CATAFORIO-ORSA VIGGIANO 2-3    Reti: 2:13 Bavaresco (O.V.), 8:51 Cilione (C), 2:36 (2t) Durante (C), 4:58 (2t) Silon (O.V.), 8:58 (2T) Luizinho (O.V.)

CATAFORIO: Lagana, Adornato, Labate An., Scopelliti, Cilione (K), Durante, Labate Al., Rech, Modafferi, Parisi, Sarica, Martino. All. Praticò P.

ORSA VIGGIANO: Boschiggia, Siviglia G. (K), Paolicelli, Zancanaro, De Fina, Silon, Bavaresco, Siviglia F., Mastrogiulio, Grossi, Luzinho, Brancale. All. Rispoli C.

Ammoniti: De Fina (O.V.), Labate (C), Luizinho (O.V.)   Espulsi: ne

Spettatori: Gara a porte chiuse nel rispetto delle regole anti-Covid

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Fasano: Il tecnico Costantini guiderà il Fasano fino a fine stagione
New Taranto, ottimo punto contro la Pirossigeno Città di Cosenza