Tst Eventi

“Autismo… te lo racconto in musica”: mercoledì 4 aprile all’Orfeo l’arte abbatte ogni barriera

Mario Rosini, Barbara Eramo, Bianca D’Errico e Gianni Sperti tra gli ospiti di una grande serata di musica organizzata da tre associazioni di volontariato

02.04.2018 23:35

https://www.facebook.com/fratellimaglie/

 

Come ogni anno, il 2 aprile si è celebrato la Giornata Mondiale della consapevolezza sulla sindrome autistica, istituita dalle Nazioni Unite nel 2007.

Da quel momento in tutto il mondo si cerca di abbattere le barriere dell’isolamento e della discriminazione attraverso un’informazione capillare ad ampio spettro sulla sindrome autistica, con l’obiettivo di arrivare tanto ai professionisti del settore quanto alle famiglie e alla gente comune.

Oggi l’autismo è certamente più conosciuto rispetto al passato, l’attenzione posta sulla patologia ha permesso un miglioramento sensibile dei servizi educativi – assistenziali in molti Stati, compresa l’Italia.

C’è ancora tanto da fare, ma i presupposti sono sicuramente incoraggianti.

Anche la città di Taranto ha risposto sempre in maniera attiva alle iniziative riguardanti la giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo: svariate sono state negli anni precedenti le attività di sensibilizzazione ed informazione proposte dalle associazioni di volontariato locali che si occupano di autismo.

Quest’anno in particolare, in occasione della Giornata dedicata alla consapevolezza sulla sindrome autistica 2018, le associazioni di volontariato Gli Amici di Raffaele, Mister Sorriso e Autismiamo, operanti nel territorio tarantino, si sono unite in un comitato temporaneo per l’organizzazione di eventi finalizzati alla sensibilizzazione e all’informazione sulla patologia.

Le attività si apriranno con uno spettacolo che si terrà la sera del 4 aprile al Cinema Teatro “Orfeo” di Taranto, dal titolo “Autismo… te lo racconto in musica. Dove le parole non arrivano… la musica parla”: la musica in quanto codice comunicativo universale permette di superare ogni barriera sociale, culturale, fisica e del linguaggio parlato.

Il progetto, dalla duplice finalità di sensibilizzazione e di inclusione sociale, vedrà protagonisti, insieme a tantissimi cantanti, anche ragazzi affetti da autismo in una serata dedicata all’arte presentata da Matteo Schinaia, direttore responsabile di TarantoEventi.it, media partner dell’iniziativa, e che avrà come ospiti speciali artisti di calibro nazionale come Mario RosiniBarbara EramoBianca D’Errico e Gianni Sperti. La direzione artistica è affidata a Francesca Sisto, quella musicale a Alessandro Napolitano.

Durante la kermesse sarà anche presentato il lavoro artistico di Andrea Palumbo, una rassegna fotografica volta a rappresentare l’autismo attraverso gli scatti fotografici, “Isoblue”. Il titolo è stato coniato fondendo il termine “iso”, che esprime la sensibilità del sensore fotografico alla luce, e blu, il colore che rappresenta l’autismo nella giornata mondiale della consapevolezza sulla sindrome autistica.

Le attività continueranno con un convegno medico scientifico dal titolo “Autismo: riabilitazione e ricerca scientifica” che si terrà il 7 aprile, durante il quale si parlerà di buone prassi in autismo, dalla diagnosi all’intervento con uno sguardo ai servizio socio-riabilitativi territoriali attuali e “futuri” ed anche dello stato dell’arte della ricerca scientifica.
La settimana si concluderà domenica 8 aprile con l’evento “Joy is blue” al Parco della Gioia a Taranto, un momento dedicato alle famiglie e ai bambini con tante attività ludico-ricreative.
Durante l’intera settimana le associazioni di volontariato del settore saranno nelle scuole aderenti al progetto con attività di informazione rivolte al personale scolastico e attività ludico-educative rivolte alle classi.

 

Commenti

“Taranto - Catania si rigiocherà”, il simpatico Pesce d’Aprile ai tifosi del Taranto (a cui nessuno ha creduto)
Taranto di nuovo a lavoro dopo due giorni di riposo