Eccellenza Pugliese

Troppo Casarano e poca Avetrana che spreca un tempo e viene punita amaramente

18.02.2018 18:49

AVETRANA - CASARANO 0-3 (4'st Caputo, 8'st Palma, 35'st Antenucci)

Arbitro: Ernesto Pinchetti di Sesto San Giovanni
Assistente: 
Daniele De Chirico e Francesco Acquafredda di Molfetta

Note: ammonito Caputo, Zaminga, Quarta,Vicedomini, Richella, Prete, Cappellini

Avetrana: Petranca, Salto (10'st Martellotti), Cavalieri, Guerra (33'st Patera), Calò, Romano (10'st Prete), Alemanni, Cellamare, Richella, Cappellini, Venza
A disposizione: Strafella, Prete, Patera, Margagliotti, Passiatore, Sebastio, Pizzolante 
 Allenatore: G. Branà

Casarano: Milli, Tardo (37'st Stranieri), Palma, Vicedomini, Filosa, Casalino, Trove', Zaminga (43st Lede), Antenucci, Quarta, Caputo (37'st Cassone)
A disposizione: Montagnolo, Stranieri, Marretti,  Portaccio,  Lede Caldas, Schirinzi, Cassone
Allenatore: Sportillo Pietro

Avetrana - Al Celestino Laserra di Avetrana va di scena per la 22a giornata del campionato di Eccellenza Pugliese una fondamentale sfida nei i piani alti della classifica. Il Casarano di Sportillo fa visita alla lanciatissima Avetrana distante solo due lunghezze sul team salentino. Primo tempo a favore dei tarantini, l'Avetrana ha ben 4 occasioni da gol. Passa appena un giro di orologio e subito i padroni di casa provano a sorprendere gli ospiti con Richella la cui conclusione viene parata prontamente. Dopo poco, spettacolare azione corale tra Richella Venza e Cappellini fermati per fallo di mano poco fuori dall'area.  La punizione dal limite tirata da Cappellini viene deviata dalla bariera. Lo stesso fantasista avetranese ci riprova dopo poco senza troppa fortuna. Poi ancora tiro da fuori di cappellini senza impensierire la retroguardia ospite. Le serpi sembrano impaurite e provano a reagire senza convinzione facendosi rintuzzare da un'attenta difesa biancorossa. Ottima prima frazione per gli uomini di Branà. Tutto all'opposto il secondo tempp. La ripresa è completamente schock per l'Avetrana. Devastante uno due per gli uomini di Sportillo. Caputo incorna al 4' raccogliendo un preciso cross di Quarta, poi Palma raddoppia all'8' con un bolide da fuori area che trafigge Petranca. L'Avetrana prova a reagire senza però trovare più le forze mentali, perdono le staffe gli uomini di Brana' che si vedono praticamente affossare dal diagonale violento di Antenucci che fa il 3 a 0 chiudendo definitivamente il match. Avetrana sonoramente sconfitta nelle mura amiche da una diretta rivale per le zone alte della classifica.

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Italcave Real Statte, ko da dimenticare in Sardegna
E' grande San Marzano, ma con la Rutiglianese finisce solo 1-1