Settori Giovanili

Rotonda: Juniores Nazionale, Bettin 'I miei portieri crescono sempre più'

19.10.2018 11:43

Soddisfatto della gran bella prova di sabato scorso del portiere classe 2003 Piero Zecchino è il preparatore appunto dei portieri della Juniores Nazionale del Rotonda, Piero Bettin a presentare la prossima sfida con la Turris: “La squadra è in lento ma costante miglioramento: sabato siamo finiti ko, sul difficilissimo terreno di gioco della Sarnese, squadra tra l’altro molto organizzata, anche per via di un’espulsione. Comunque, complimenti ai campani che hanno un gruppo di ottimi dirigenti oltre che educati”.

I PORTIERI: “Sono contento per il classe 2003 Zecchino che ha una grande predisposizione per questo ruolo oltre a grandi prospettive. Se continua con questa umiltà può ottenere buoni risultati. Nelle mie esperienze passate non avevo mai avuto il piacere di allenare quattro portieri così bravi: per questo devo ringraziare il direttore Nico Mondino. Il classe 2000 Simone Petrosino, il classe 2002 Iari Pizzi ragazzo di prospettiva che ha bisogno solo di giocare di più, Nicolò Serafini portiere di sicuro affidamento ed ex Taranto e poi, ovviamente Piero Zecchino mi stanno regalando belle soddisfazioni. Amano, davvero questo sport”.

GLI OBIETTIVI: “Per noi tecnici la cosa fondamentale è la crescita di questi ragazzi e per quanto mi riguarda, in particolar modo quella dei portieri. Dobbiamo cercare di far vivere un sogno a questi giovani che, in molti, come succede anche in categorie superiori, si disinnamorano del calcio. Certo la classifica la teniamo d’occhio ma tra un risultato e una gran bella prestazione prenderei la seconda. Con i tecnici Dellisanti e Vitti si lavora in prospettiva”.

FORMAZIONE: “Per sabato avremo due importanti assenza visto che Maffiola sarà out per una quindicina di giorni e Portacci è stato squalificato. Chi li sostituirà darà il massimo per vincere la sfida con la Turris e cercherà di giocare al massimo delle proprie potenzialità”.

LA TURRIS: “Questa formazione ha otto punti in classifica e sabato scorso ha subito una battuta d’arresto: questa cosa ci fa ben sperare. Siamo, con la Sarnese, la squadra più giovane del girone”.

Commenti

Basket - C Gold: le due facce del derby ionico
Taranto, il programma del settore giovanile