Taranto F.c.

Adama Diakite a TST: 'Il Taranto? Campionato partito storto e finito peggio'

L'ex attaccante rossoblù: 'Il gol al 'Barbera' importantissimo a livello personale e di squadra'

07.05.2020 18:36

DI ALESSIO PETRALLA

Ha dato un grandissimo contributo al Savoia realizzando, tra l’altro, un fondamentale gol al “Barbera” di Palermo, l’ex attaccante del Taranto Adama Diakite che, a Tutto Sport Taranto commenta il momento delicato: “Di sicuro quella che stiamo vivendo è una situazione anomala. E’, davvero, brutto non giocare e non allenarsi da due mesi ma capisco il momento e speriamo che si possa risolvere nel giro di poco tempo. Sono stato a casa godendomi la famiglia e comunque allenandomi, come anche i miei compagni, seguendo i programmi che il nostro tecnico ci ha assegnato”.

SOLUZIONI: “Questa situazione nel calcio non si era mai verificata e, perciò, è difficile da gestire: qualsiasi decisione verrà presa non tutti saranno contenti. Ora sarà difficile parlare di calcio e vivere situazioni di mesi fa. Penso che i campionati, dalla serie B in giù, saranno bloccati con le prime che verranno promosse”.

IL PARAGONE: “Quello H e quello I sono due gironi sicuramente difficili con tanti nomi blasonati. Sicuramente, i campi di quello H sono tosti e caldi. Il Savoia, in quello I, è secondo sotto il Palermo ma posso assicurare che per stare li abbiamo sempre sudato. Se si fosse continuato a giocare avremmo lottato fino alla fine con i siciliani che dovevano disputare delle partite molto difficili. Peccato non aver chiuso l’annata ma complimenti al Palermo: con lo scontro diretto in casa avremmo detto la nostra”.

IL TARANTO: “Ho sempre continuato a seguire il Taranto che è una piazza che mi ha dato tanto. Non mi aspettavo che la loro annata dovesse andare così: ha preso calciatori importanti tra cui molti che conosco. Pensavo che avesse lottato fino alla fine per la vetta ma il loro campionato è partito storto e finito peggio”.

GOL PRESTIGIOSO: “Quel gol realizzato al Palermo ci ha dato tanto: è stato importante per la squadra così come, anche a livello personale. Fu bello, davanti ad una grande cornice di pubblico, quella del “Barbera”. Venivamo da un periodo non proprio felice e quei tre punti cambiarono le sorti del nostro campionato visto che, poi, riuscimmo a fare un bel filotto di risultati raggiungendo il secondo posto e accorciando sui siciliani”.

Si ringraziano:

 

 

 

Commenti

Massafra: Giudili, 'Contento per l'aver fatto esordire alcuni Juniores'
Serie A: Fiorentina, sei positivi a Coronavirus già in isolamento