A.e.L. Grottaglie

Grottaglie: è Orlandini il nuovo allenatore

a cura di Fabrizio Izzo

06.11.2018 18:28

La società ha scelto Orlandini, l’ex calciatore ha condotto oggi il primo allenamento al D’Amuri. Un buon banco di prova per il nuovo allenatore che dovrà dissolvere le paure e i dubbi di una piazza esigente. La scelta della dirigenza sembra essere oculata non solo per le caratteristiche professionali di mister Orlandini ma anche per la risonanza del nome che sicuramente susciterà curiosità, attenzione tra tutti i tifosi. Di seguito una breve scheda dell'allenatore dell’Ars et Labor Grottaglie.

Pierluigi Orlandini, classe 72, nato a San Giovanni Bianco (BG) è stato calciatore professionista dal 1990 fino al 2003. Cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, la squadra che poi lo ha lanciato nel professionismo, ha indossato altre maglie prestigiose come quelle del Milan, dell’Inter, del Lecce, Parma, Verona, Venezia, Brescia, per chiudere la carriera in C2 con il Brindisi, in carriera ha segnato 22 reti. Ha vestito la maglia della nazionale under 18 e under 21 con il quale ha vinto il campionato d’Europa di categoria nell’aprile 1994 grazie proprio ad una sua rete contro il Portogallo segnando il primo golden goal della storia del calcio. Nel suo palmares anche una Coppa Italia e una Coppa Uefa con il Parma e una Coppa Italia di serie C con il Brindisi nell’ultimo anno da calciatore professionista. Lasciato il professionismo ha militato in campionati dilettantistici con le casacche del Mesagne, Racale e Montalbano. Come allenatore ha maturato esperienza nei settori giovanili di squadre professionistiche o semiprofessionistiche come Taranto, Brindisi, Pontisola e Virtus Francavilla. Ha condotto le panchine del Maglie (breve esperienza) e del Tricase nel campionato di Promozione pugliese. Orlandini è assente dalle panchine dalla stagione 2016/17 quando ha diretto gli Allievi nazionali della Virtus Francavilla. Nell'estate appena trascorsa ha collaborato con la Juvntus nei campus estivi. 

Commenti

Basket - C Gold: Taranto giganteggia, Castellaneta respira
SERIE A – ROMAGNOLI REGALA PUNTI. SI RISVEGLIANO JOAO MARIO E BELOTTI. CHIEVO NEL BARATRO