Fuori dal Campo

Conferenza medica italo-russa, il saluto istituzionale del sindaco Melucci

30.11.2020 18:37

Il sindaco Rinaldo Melucci ha portato il saluto istituzionale della città ai lavori della prima conferenza italo-russa “Esperienze oncologiche a confronto”, presieduta dal coordinatore del Dipartimento Oncologico Jonico – Adriatico dr. Salvatore Pisconti e dal direttore della Rete Oncologica Pugliese dr. Giammarco Surico.

L’evento è stato ospitato nel Salone degli Specchi di Palazzo di Città, dove è stata allestita una sala convegni virtuale che ha consentito di collegare in remoto anche i relatori russi, nel pieno rispetto delle linee guida anti-Covid.

«Siamo molto contenti di ospitare questa conferenza – le parole del primo cittadino –, perché così Taranto diventa riferimento internazionale per la ricerca e le sfide della medicina. Lo siamo anche perché questo appuntamento cade in giorni molto particolari, durante la seconda ondata della pandemia, che ci pone ancor più forte la questione della gratitudine verso il personale medico e paramedico; e poi perché è in atto nel nostro territorio una transizione che potrebbe portarci verso un modello produttivo diverso, che tenga davvero conto delle sollecitazioni che provengono dall’Europa in tema di “green new deal”. Agli amici russi, quindi, proponiamo questa nostra nuova prospettiva, Taranto “laboratorio” dove trovare equilibrio tra le ragioni della salute e dello sviluppo»

Commenti

Melucci: «L'ordinanza Covid-19 ha avuto effetti positivi, se ora il Governo libera tutti continuiamo a fare molta attenzione»
Fidelis Andria: Risoluzione del contratto consensuale con il ds Di Bari