Calcio a 5 Femminile

Troppa Ternana per l'Italcave Real Statte: 0-11 e addio finale

Le ragazze di coach Marzella, autrici di una stagione comunque straordinaria, sommerse dagli applausi del Palacurtivecchi

23.05.2018 23:01

La Ternana va in finale scudetto, l'Italcave Real Statte deve solo ricevere tanti applausi per una stagione bella e intensa finita tra le prime 4 d'Italia. Il punteggio è pesante per l'11-0 in favore delle umbre. Nel primo tempo due autogol subiti dalle ioniche in maniera sfortunata, anche se la Ternana ha comunque avuto il pallino del gioco a proprio favore. Da sottolineare la traversa di Ion sul finale di frazione. Nella ripresa dopo il terzo e quarto gol subito in poco più di 1 minuto, Marzella inserisce il portiere di movimento e la Ternana sfrutta con i tiri di lontano l'occasione per allargare il gap. Finisce con il pubblico di fede stattese che applaude le proprie ragazze. Ora le vacanze per le rossoblù e per la società che dovrà lavorare con una ottima base per la prossima annata. Questo il pensiero del tecnico ionico, Tony Marzella.

"Dopo la gara-1 si cercava un riscatto sia sotto il punto di vista di un successo per allungare la serie che nel gioco. Siamo stati bravi nel primo tempo a giocarlo in maniera differente, dato e costruito tanto. La Ternana ha trovato due gol su autorete ma, tutto sommato, meritati. Nella ripresa abbiamo cercato di recuperare il gap ma abbiamo concesso spazi di troppo. Dopo il terzo e il quarto gol la gara si è mesa in salita. Una squadra giovane che nella seconda parte del secondo tempo era un po' stanca ma ha dato tutto anche col portiere di movimento. È mancata la forza mentale soprattutto contro una squadra forte come la Ternana. Credo che quest'Italcave Real Statte merita solo applausi e non dobbiamo pensare al pesante risultato di gara 2. Certo, volevamo finire in una maniera differente per regalare un risultato migliore perché queste ragazze meritavano una soddisfazione per il lavoro profuso ma non dobbiamo abbatterci. Questo è un progetto a medio termine e abbiamo sostenuto 2 semifinali tra coppa Italia e scudetto. Per un gruppo così nuovo con 9 elementi su 12, la maggior parte giovani, differenti rispetto all'anno passato credo che dobbiamo essere tutti contenti per quanto fatto in questa annata. Siamo felici di aver riempito di nuovo il palazzetto, in tanti si sono riavvicinati e questo abbraccio così come il calore al termine della gara è sicuramente un altro fattore su cui ripartire il prossimo anno."

TABELLINO

ITALCAVE REAL STATTE-UNICUSANO TERNANA 0-11 (0-2 p.t.)

ITALCAVE REAL STATTE: Margarito, Ion, Pereira, Pegue, Mansueto, Russo, Duco, Marangione, Maione, Violi, Oliveira, Pordenoni. All. Marzella

UNICUSANO TERNANA: Mascia, Renatinha, Jessika, Bianchi, Brandolini, Coppari, Presto, Neka, Brandolini, Lorenzoni, Valeria, Trumino. All. Shindler

MARCATRICI: 7'32'' p.t. aut. Pegue (T), 10'27'' aut. Pereira (T), 3'35'' s.t. Renatinha (T), 4'30'' Bisognin (T), 7'58'' Brandolini (T), 9'15'' Jessika (T), 9'47'' Jessika (T), 10'51'' t.l. Renatinha (T), 14'11'' Coppari (T), 17'30'' Neka (T), 18'28'' Bianchi (T)

AMMONITE: Ion (S), Pegue (S), Duco (S)

ARBITRI: Simone Zanfino (Agropoli), Michele Caprioli (Venosa) CRONO: Antonio Dimundo (Molfetta)

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Andrea Bisignano con Piergiuseppe Sapio alla Salernitana
Viva Cimino 2018: una domenica di sole, sport e divertimento