A.e.L. Grottaglie

Grottaglie: a Locorotondo per la prima di ritorno

ufficio stampa Grottaglie

19.01.2018 12:14

L’Ars et Labor Grottaglie dopo la vittoriosa trasferta di Coppa a Crispiano, domenica affronterà la Virtus Lcorotondo nella prima giornata di del girone di ritorno. Gara di altri tempi che ricorda campionati di categorie superiori, tempi passati, belli da ricordare ma che non devono assillare le nostre menti, si vive il presente e oggi il presente dice prima di ritorno del Campionato di Prima Categoria. Trasferta insidiosa quella del comunale di via Olimpia, i baresi mano mano si stanno disincagliando dalle zone basse della classifica e nella sessione invernale di mercato si sono rinforzati: Calicchio, Palazzo e D’Alessio centrocampisti, Crupi, Soleti e Lagazel attaccanti. Questi i nuovi nomi dei rossoblu che hanno dato un volto diverso alla squadra. Il Locorotondo in casa ha vinto 3 volte, ha pareggiato 1 volta e perso 3, ha subito 15 reti e ne ha segnate 12. Statistica non eccellente alla quale si contrappone quella di un Grottaglie in salute che in trasferta ha vinto 5 gare e ne ha perse 2, segnando 17 reti e subendone 9. L’apparenza può ingannare e seppure i numeri nel calcio spiegano tutto non significa che se sono a favore hai vinto. La partita si vince sul campo, imponendo il proprio gioco e mostrandosi superiori per tecnica, tattica e carattere, questa è la conferma dei numeri. Il Locorotondo arriva alla scontro di domenica con una serie di risultati altalenanti dove spicca la vittoria in trasferta contro il Crispiano, diretta concorrente, ma anche la sconfitta esterna di Savelletri, un’altra diretta concorrente. Per il Grottaglie il vento soffia da poppa, le vele sono gonfie e lo scafo solca armonioso le onde del mare, domenica contro il Locorotondo è come la prima gara di andata, inizia un nuovo campionato e chi ben comincia è a metà dell’opera. Nessuno squalificato per entrambe le compagini, rbitrerà il sig. Nicolò Mongelli della sezione di Molfetta.

Le parole di mister Mrinelli sulla gara di domenica: “Andremo ad affrontare una squadra dal blasone importante che contro di noi vorrà fare una partita importante. Loro si sono rinforzati durante il mercato e quindi hanno linfa fresca, maggiori motivazioni e l’obiettivo di allontanarsi al più presto dalla zona minata. Noi dobbiamo giocare come sappiamo, siamo in un buon momento e dobbiamo sfruttarlo a pieno, prima di pensare a ciò che possono fare gli altri noi dobbiamo fare bene il nostro. Andremo a Locorotondo per fare risultato a mantenerci nella scia della prima in classifica, non credo ci siano alternative, chi insegue è condannato a vincere.”

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

VIDEO / Coppa Puglia: Ragazzi Sprint Crispiano - Ars et Labor Grottaglie 0-3
Grottaglie e Mottola: il primato non è poi così lontano