Basket Maschile

CJ Taranto, intervista a Ferdinando Matrone

11.11.2020 20:49

“Siamo a buon punto, ci conosciamo sempre di più e le dinamiche di squadra vanno nella giusta direzione”. Ferdinando Matrone, detto “Air Nando” morde il freno in vista dell’esordio in campionato del CJ Basket Taranto. La clessidra segna poco più di una decina di giorni al week end del 21/22 novembre quando finalmente il torneo di serie B prenderà il via con la seconda giornata e che vedrà i rossoblu impegnati, nell’anticipo del sabato, in trasferta sul parquet della Luiss Roma.

Matrone rassicura tutti sulle sue condizioni di salute dopo il piccolo infortunio alla schiena che lo ha tenuto precauzionalmente a risposo nell’ultimo match di Supercoppa, contro Reggio Calabria: “Avevo accusato un piccolo dolore durante il riscaldamento e d’accordo con lo staff tecnico e medico non abbiamo voluto forzare visto che non ci giocavamo la qualificazione. Ho recuperato appieno e sono pronto a scendere in campo con i miei compagni”.

Il pivot campano si sta anche ambientando nella sua nuova casa: “Taranto è una città molto carina, sono tutti molto accoglienti a cominciare dai dirigenti, dallo staff, dai miei compagni ma anche la gente di Taranto, mi sento a casa”.

E sull’inizio della stagione, Matrone dice: “C’ sicuramente tanta voglia di giocare, fortunatamente l’attesa sta per finire. Pronostici? Da buon campano non ne faccio, sono scaramantico, so per certo che ci impegneremo al massimo per arrivare più in lato possibile in classifica”.

Commenti

ASD Avetrana Calcio: una stagione iniziata positivamente
Taranto, lascia il medico sociale