Basket Maschile

Basket, la stagione delle tarantine in Prima Divisione

A cura di Manuel Costella

10.04.2018 10:00

https://www.facebook.com/fratellimaglie/

 

Il roster del Pulsano primo in classifica

 

 

 

Il campionato di Prima Divisione maschile, l'ultimo livello della pallacanestro regionale, giunge al termine della stagione regolare. Sei le formazioni ioniche che popolano e lottano all'interno del Girone C, di cui segue l'analisi squadra per squadra.

A sbaragliare la concorrenza è il "Davide Mandrillo" Pulsano. Un cammino quasi immacolato, se non fosse per la sconfitta di Mottola, per la compagine guidata da coach Calore (ex Cus Jonico). I biancoverdi tornano a disputare un campionato senior, e lo fanno con una squadra infarcita di giovanissimi, dove a fare da chioccia è il capitano Orfino. L'annata è meritatamente conclusa al primo posto, ora ci si prepara a tentare l'assalto alla Promozione nella seconda fase.

Menzione va fatta anche per il Basket Alberobello, l'unica "intrusa" nel girone totalmente ionico, che ha ingaggiato un'intensa battaglia con Pulsano per aggiudicarsi la prima piazza. Il team di Simeone deve però arrendersi dopo aver subito la sconfitta in entrambi gli scontri diretti, in particolare quello decisivo nella penultima giornata, ma accede comunque agli spareggi per cercare il salto di categoria.

Subito fuori dalle primissime posizioni si piazza la New Sporting Mottola. A sorpresa, data la partenza in sordina della compagine che rispondeva agli ordini dell'allenatore-giocatore Sponsale. Al giro di boa solo due punti all'attivo e ultima piazza in solitaria. Nel girone di ritorno la squadra subisce una trasformazione dal punto di vista del carattere, trionfando in cinque occasioni (quattro consecutive) e risollevando le sorti dei blues.

Ci si aspettava di più dalla Terre delle Gravine Castellaneta, additata dagli addetti ai lavori come sicura contendente ad un posto utile per la seconda fase. I gialloneri del tecnico Ferrara allestiscono un buon roster, sono protagonisti di un buon inizio, ma pagano alla lunga le sconfitte negli scontri diretti e qualche passaggio a vuoto, soprattutto nella trasferta di Mottola. Resta la magra consolazione della doppia vittoria nel derby cittadino con la Valentino Basket.

Spazio per il ritorno tra i "grandi" dell'Amatori Basket Taranto. La storica formazione del capoluogo riassaggia un campionato ufficiale FIP a distanza di anni. E' Sebastiano Salinari ad alternarsi tra campo e panchina per condurre i suoi compagni, nel percorso che vede i biancoverdi carburare sul finire del girone d'andata, variando diverse pedine nel proprio roster e concludendo nel complesso positivamente il campionato vincendo nel derby con la Dynamic.

Proprio la Dynamic Taranto, presenza costante in Prima Divisione negli ultimi anni, deve accontentarsi del penultimo posto. Amoroso e compagni costituiscono un pericolo soprattutto tra le mura amiche, confermandosi come avversario spigoloso e da superare con difficoltà, ma nonostante gli sforzi profusi i rossoblu riescono a regalarsi poche soddisfazioni nell'arco del torneo.

Partita con ben altre aspettative la seconda formazione senior della Valentino Basket Castellaneta. Contrariamente alla stagione che la prima squadra ha disputato in Serie C, e a dispetto un organico di discreto livello, i biancorossi guidati dai fratelli Perrone ha rimediato l'ultimo posto in graduatoria, nonostante si puntasse ad un piazzamento playoff.

CLASSIFICA FINALE

Davide Mandrillo Bk Pulsano - 22
Basket Alberobello - 18
New Sporting Mottola - 12
Terre delle Gravine Castellaneta - 12
Amatori Ricciardi Taranto - 10
Dynamic Basket Taranto - 6
Valentino Basket Castellaneta - 4

 

Commenti

L'Ad Maiora regge due tempi ma poi cede a Corato
La stagione dei Diavoli Rossi si chiude tra sorrisi ed emozioni