Taranto F.c. News

Taranto, batti il "cinque"! Contro la Frattese basta un super secondo tempo

05.11.2017 21:05

foto Vincenzo CuomoNell'undicesima giornata di andata del Campionato Nazionale Serie D girone H il Taranto batte la Frattese 3-0 e conquista la quinta vittoria consecutiva in campionato. Dopo tre giri di lancette il primo tiro della gara è di marca bianconera: una conclusione dalla distanza di Tufano si spegne sul fondo. La prima occasione ionica arriva al 6': cross di Ancora dalla destra per il colpo di testa in corsa di Crucitti che da buona posizione schiaccia alto. Replicano gli ospiti al 14': conclusione velleitaria dalla distanza di Di Crosta che termina lontano dallo specchio. Un minuto dopo una punizione di Crucitti dall’out di destra imbecca Miale che con un colpo di testa spedisce alto. Da annotare al 16' il cartellino giallo ricevuto da Corso per proteste: il centrocampista rossoblù era in diffida e salterà così il prossimo match in programma contro lo Sporting Fulgor. Al 18' colossale occasione per gli ospiti: un passaggio errato di Miale viene intercettato da Signorelli che in area di rigore rossoblù, dribbla Pellegrino ma D’Aiello è superlativo e respinge con una prodezza evitando lo svantaggio. Il Taranto sale di intensità e al 23’ Aleksic fa partire un cross per il colpo di testa angolato di Palumbo: Pardo è prodigioso a respingere distendendosi sulla sua sinistra. Al 26’ Paudice colpisce col destro dalla distanza ma termina alta la conclusione. Al 39' blocca facile Pellegrino su un tiro smorzato da Falivene. Poco dopo ci prova un ispirato Galdean dalla distanza ma la sfera finisce di un soffio a lato. Al 42' è la volta di Ancora ma la conclusione termina altissima. Al 44' un lancio di Galdean pesca la testa di Aleksic ma la conclusione è centrale per la presa comoda di Pardo. Al 46' punizione dalla destra di Galdean per il colpo di testa di D’Aiello che finisce di poco a lato. Si va negli spogliatoi sul risultato di 0-0. A inizio ripresa il Taranto passa in vantaggio: cross di Crucitti dalla sinistra per la testa di Miale, seguito da un colpo di testa di Aleksic che apre lo spiraglio per Palumbo che a tu per tu con Pardo non sbaglia e infila all'angolino sinistro. Il numero 27 rossoblù, alla sua seconda rete in stagione, schioda così il risultato allo 'Iacovone'. Reagisce la Frattese al 4': conclusione dalla distanza di Cassandro ma Pellegrino non rischia la presa e smanaccia in calcio d'angolo. Al 14' corre ai ripari mister Cazzarò, con l'ingresso in campo di Rosania al posto di Corso, passando dal 4-3-1-2 al 5-3-2. Il raddoppio del Taranto giunge al 39': Pera si procura una punizione da buona posizione, si incarica della battuta Galdean che infila la sfera sotto l'incrocio dei pali. Per il centrocampista rumeno, ex Virtus Francavilla, si tratta del primo gol in maglia rossoblù. Al 40' discesa sulla destra di Pera per Diakite che, ostacolato dalla difesa avversaria, manca il tap-in sotto porta. Al 41' Musella di testa in avvitamento manda alta la sfera. Al 46' ghiotta occasione per gli ionici: Diakite serve Pera che, dopo una serpentina in area, spedisce la sfera di poco a lato. È il preludio al terzo gol che arriva in pieno recupero: al minuto 53 Diakite dopo un allungo viene falciato in area da Di Crosta e per l'arbitro Simone della sezione di Bologna è calcio di rigore: dal dischetto si presenta Pera che dagli undici metri spiazza Pardo con un morbido 'cucchiaio' per il 3-0 finale.

IL TABELLINO

TARANTO-FRATTESE 3-0

Marcatori: 2’ st Palumbo, 39’ st Galdean, 53’ st Pera su rig.

TARANTO (4-3-1-2): Pellegrino; Bilotta, Miale, D’Aiello, Li Gotti (50’ st Milizia); Corso (15’ st Rosania), Galdean, Palumbo (32’ st Lorefice); Crucitti; Aleksic (30’ st Pera), Ancora (22’ st Diakite). A disposizione: Spataro, Rizzo, S. Boccadamo, Giorgio. All. Michele Cazzarò.

FRATTESE (4-4-2): Pardo; Paudice (12’ st Roghi), Cassandro, Bosco, Di Crosta; Trofo, Falivene (12’ st Musella), Tufano, Odierna (31' st Ammaturo); Signorelli, De Crescenzo (44’ st Falcone). A disposizione: Capasso, Della Monica, Pezzullo, Viola, Romano. All. Giuseppe Peviani.

Arbitro: Sig. Fabiano Simone – sezione di Bologna; 1° assistente: Sig. Alberto Colonna – sezione di Vasto; 2° assistente: Sig. Andrea Marrollo – sezione di Vasto.

Ammoniti: Corso, Palumbo, Ancora, Miale (T), Trofo, Bosco (F).

Espulsi: /

Note: corner 5-3 per la Frattese; recupero 2 pt, 8 st; presenti circa 2000 spettatori.

Commenti

Manduria, in trasferta proprio non va: la Rutiglianese passeggia 4-0
Giovanissimi Provinciali, esordio con vittoria per i Giovani Rossoblu contro un'ottima Accademia Giovani