Basket Maschile

Basket | C Gold - Weekend in chiaroscuro per le squadre ioniche

A cura di Manuel Costella

09.12.2018 22:08


È ancora una giornata dalle sorti alterne, quella delle formazioni tarantine nel massimo torneo regionale.

Il Cus Jonico scende per primo in campo, e lo fa ottenendo un successo in extremis nei confronti di Vieste. Due punti utili per la permanenza al quarto posto in solitaria. I rossoblu con una partenza lanciata si regalano il primo importante solco della serata. Dopo la fase iniziale è Simaitis: sono i canestri della guardia lituana a concedere già il +11 dopo 6'. Se Taranto colpisce da lontano, i foggiani segnano e recuperano in penetrazione, risalendo fino al 30-22. Nella seconda frazione è Martignago a farsi valere sotto le plance, ma le folate di Compagnoni e Sorrentino lasciano la gara sui binari dell'equilibrio. Vieste è in scia, mette la freccia e sorpassa, ci vogliono i canestri di Dusels e Baraschi a ribaltare la situazione all'intervallo, quando il tabellone segna il 52-44. Al rientro la contesa resta vivace e ad alti ritmi: la ditta Simaitis-Dusels firma il +13, ma le forzature ioniche consentono ai garganici di rifarsi sotto, Samjia muove la retina insieme a Lauriola, Taranto coglie l'ultimo guizzo con Simaitis per il risicato vantaggio (72-68). Nel quarto finale gli esterni locali concedono un po' di respiro, dall'altra parte Simili e Markovic non sono dello stesso avviso e acciuffano il pari 81 al 37'. La partita scorre via sui nervi e dalla lunetta. La linea della carità produce l'88-86 dei padroni di casa a 9" dal termine. Merito va alla difesa cussina per aver arginato l'ultimissimo tentativo viestano, che si spegne sul ferro. Con tanto cuore il CUS prosegue la sua marcia playoff.

CUS Jonico Taranto: Baraschi 11, Giovara 12, Simaitis 28, Dusels 18, Martignago 16; Pannella 3, Bitetti, Mattei, Carenza ne, Egitto ne. All. Caricasole
Sunshine Vieste: Compagnoni 17, Sorrentino 16, Samija 15, Simeoli 11, Markovic 12; Lauriola 15, Hoxha, Castriotta, Ragno. All. Desantis

 
Non era la partita con la capolista Lupa Lecce quella in cui la Valentino Castellaneta doveva riemergere dopo lo stop di Vieste. Davvero troppo il divario sul parquet tra le due squadre, ad evidenziare obiettivi e momenti differenti delle contendenti alla posta in palio. Di fatto è il primo quarto l'unico momento di equilibrio del match. L'avvio di marca locale è l'unica nota positiva, Angelini e Petraitis si fanno sentire, ma qualche fischio non gradito ed un tasso tecnico differente consentono ai salentini di chiudere sul +5 la prima frazione (22-27). Nel prosieguo i giallorossi prendono pieno possesso del parquet, basta un'accelerata improvvisa ed ecco il 3-16 di parziale, grazie al decisivo binomio Salamina-Vranjkovic. Petraitis prova a segnare la scossa, ma anche il ferro si pone come ostacolo dei padroni di casa sputando gran parte delle conclusioni. Dall'altra parte Lecce gioca a memoria, Nolli e Mocavero scavano il solco alla pausa lunga (33-49). Identico spartito nella ripresa: Castellaneta impegnata a ritrovarsi mentre la Lupa "azzanna" (è proprio il caso di dirlo) il match: Vranjkovic si mette in proprio e decide di affondare sul +18, mantenuto tale dalle triple di Durini, spezzagambe per l'impotente difesa locale. Risultato ne è il 56-71 alla terza sirena. Lecce completa il compito, alzando la percentuale dal perimetro (44%) con Brajkovic (61-84), solo negli ultimi minuti, ormai inutilmente, i tarantini tornano a muovere la retina con continuità, chiudendo le ostilità sull'81-98. Debacle che costa cara al team del presidente Granito, ora di nuovo ultimo a quota 6 punti, anche in virtù dei risultati di giornata. E come se non bastasse, le prossime giornate presentano un'altissimo coefficiente di difficoltà.

Valentino Castellaneta: Angelini 18, Resta 2, Clemente 12, Petraitis 33, Cassano 4; Mihaylov 12, Moliterni, Gaudiano, Picaro ne, Pancallo ne. All. Leale
Pall. Lupa Lecce: Salamina 20, Durini 12, Malaventura 12, Brajkovic 16, Vranjkovic 23; Mocavero 8, Nolli 6, Colucci 1, Rizzato 0, Ambrosio ne. All. Di Salvatore

 



RISULTATI - 10° GIORNATA
CUS Jonico Taranto - Sunshine Vieste 88-86
Cestistica Ostuni - Basket Francavilla 77-75
NP Monteroni - Action Now Monopoli 54-75
NP Ceglie - Talos Bk Ruvo 65-81
NB Mola - Libertas Altamura 78-62
Valentino Castellaneta - Pall. Lupa Lecce 81-98

CLASSIFICA
Pall. Lupa Lecce - 18
Cestistica Ostuni - 16
Action Now Monopoli - 16
CUS Jonico Taranto - 12
Libertas Altamura - 8
Basket Francavilla - 8
Talos Bk Ruvo - 8
NP Ceglie - 8
Sunshine Vieste - 8
NB Mola - 6
NP Monteroni - 6
Valentino Castellaneta - 6

PROSSIMO TURNO - 11° GIORNATA (14-16/12)
Action Now Monopoli - CUS Jonico Taranto (14/12)
Pall. Lupa Lecce - Cestistica Ostuni
Basket Francavilla - NB Mola
Sunshine Vieste - NP Ceglie
Talos Bk Ruvo - Valentino Castellaneta
Libertas Altamura - NP Monteroni

Commenti

Prima Categoria: Sava – Castellaneta, pareggio e bel gioco
Ricci Fc, la forza del gruppo