A.e.L. Grottaglie

Allievi Provinciali: per il Grottaglie vittoria al cardiopalmo

ufficio stampa Grottaglie

18.03.2018 18:59

https://www.facebook.com/fratellimaglie/

 

L’ars et Labor era obbligata a vincere sul campo del Fragagnano per conservare il primato in classifica insieme al San Marzano, è così è stato. I ragazzi di mister De Filippi sono riusciti, in extremis, a ribaltare una gara complicatasi in corso d’opera. Il 3 a 2 finale per i biancoazzurri, sul triplice fischio, è stata la giusta conclusione di un match tirato combattuto ed entusiasmante che il Grottaglie ha meritato di vincere. Cronaca.

Primo tempo: parte bene il Grottaglie che nei primi 5 minuti di gara avrebbe potuto segnare almeno due reti. Dopo il vantaggio del Fragagnano però qualcosa si è spento.

1° Vizzarro solo davanti al portiere calcia a colpo sicuro ma si vede respingere il tiro, con i piedi, dall’estremo difensore biancoverde, sulla respinta Murianni calcia di prima intenzione con la palla che fa la barba al palo;

5° Sternativo entra in area dalla destra, si presenta solo davanti a Ligorio G. che gli devia il tiro in angolo;

9° lancio lungo a scavalcare il centro campo, la palla rimbalza in area e Brigante anticipa difensori e portiere mettendo in rete: Fragagnano 1 Grottaglie 0;

13° azione personale di Di Giacomo che entra in area e mette al lato sull’uscita di Capobianco;

22° punizione per il Grottaglie dai 18 metri, calcia Quaranta e bella deviazione in angolo di Ligorio G.;

24° palla in profondità per Vizzarro che di tacco al volo serve Raimondo, la punta grottagliese calcia di prima e colpisce in pieno il palo.

Secondo tempo: l’Ars et Labor si è riversato nella metà campo avversaria, esercitando il massimo della pressione, anche se a volte in modo confuso, è riuscita a raddrizzare la gara due volte per poi infliggere la zampata vincente.

1°Astretto dal fondo mette al centro, difettoso intervento di Ligorio G., raccoglie la palla Sternativo che, a porta vuota, si vede deviare la sfera in angolo dal portiere;

4° Altavilla calcia dalla distanza e colpisce in pieno la traversa;

17° ancora Altavilla, su punizione, impegna Cavallo ad una deviazione con la palla che finisce contro la traversa;

28° tiro da fuori area di Marangi e parata a terra di Cavallo;

30° Quaranta batte una punizione dal limite dell’area con il portiere che respinge sui piedi di Raimondo, pronta la conclusione del numero 11 grottagliese con la palla che termina al lato;

33° palla in area del Fragagnano, Raimondo, lesto, calcia di prima intenzione infilando la palla sotto la traversa: Fragagnano 1 Grottaglie 1;

34° disimpegno sbagliato della difesa dell’Ars et Labor ne approfitta Altavilla che mette al centro dell’area dove Brigante, da solo, mette in rete: Fragagnano 2 Grottaglie 1;

39° Azione personale di Zappatore, salta due avversari e calcia violentemente in porta dal limite con Ligorio G. che devia in angolo;

40° sugli sviluppi del calcio d’angolo Basile G., di testa sul secondo palo, fa ponte al centro per D’andria che, sempre di testa, batte il portiere avversario: Fragagnano 2 Grottaglie 2;

40°+3 palla in area del Fragagnano, dalla sinistra, il pallone giunge sui piedi di Ligorio E. che, spalle alla porta, si gira e batte il suo omonimo biancoverde: Fragagnano 2 Grottaglie 3.

Partita al cardiopalmo, le due squadre si sono date battaglia in mezzo al campo esprimendo in molti frangenti anche bel gioco e fornendo al pubblico presente un ottimo spettacolo. Il Grottaglie ha dimostrato di essere meglio attrezzato da un punto di vista tecnico e tattico ma è stato imbrigliato bene dagli avversari che hanno condotto una gara attenta e grintosa. I biancoazzurri, dopo la rete dello svantaggio, hanno premuto sull’acceleratore ma non sempre con lucidità, il goal del Fragagnano del primo ha probabilmente messo paura alla formazione grottagliese che nonostante fosse meglio organizzata ha commesso parecchi errori in fase di impostazione e nelle conclusioni a rete. Il Grottaglie ha avuto il merito di crederci fino alla fine, con carattere e determinazione e seppur con un po’ di frenesia è riuscito a strappare la vittoria che serviva per arrivare allo spareggio contro il San Marzano che deciderà la vincitrice del girone per l’accesso ai Play-Off.

Tabellino

FRAGAGNANO – ARS EET LABOR GROTTAGLIE: 2 – 3

Formazioni

Fragagnano: Ligorio G, Luceri, Russo (Morelli), Macripò, Nuzzo, Altavilla, Matera (Marangi), Convertino (Contento), Brigante, Di Giacomo, Berdicchia. A disp. Ferretti, Gualano. All. D’Elia.

Ars et Labor Grottaglie: Capobianco (Cavallo), Astretto (Zappatore), Basile, Quaranta, Damone, Masciullo, Sternativo (Darcante) (Ligorio E.), Murianni (D’Andria), Vizarro (Colucci), Andriani, Raimondo. A Disp. Ludovico. All. De Filippi.

Marcatori: 9°pt e 34°st Brigante (F), 33°st Raimondo (G), 40°st D’Andria (G), 40°+3st Ligorio E. (G).

Arbitro Sig. Samuele Castellano della sezione di Taranto.

 

Commenti

LA FOTO / La Curva Nord dice “no” al ritorno di Vittorio Galigani
VIDEO / E' online Calcio di periferia, la prima serie YouTube dedicata al calcio amatoriale "made in Taranto". Il Teaser Trailer