Taranto F.c.

Brindisi: Il tarantino Palumbo, 'Se dovessi segnare non esulterei'

Il giovane centrocampista a TST: 'Il Taranto è una grandissima squadra'

29.10.2020 14:41

DI ALESSIO PETRALLA

Molto probabilmente Taranto-Brindisi sarà rinviata per via di un positivo al Covid in casa biancoazzurra. In attesa di notizie a presentare l'eventuale match, a Tutto Sport Taranto, è il tarantino, classe 2001, Francesco Palumbo: "Siamo un gruppo molto unito: ci aiutiamo l'uno con l'altro e le vittorie arrivano per questi motivi. I forti over che abbiamo in rosa danno una grossa mano a noi più giovani. Per me è un bel sogno essere qui. Dopo il ko di Fasano siamo stati bravi a rialzarci vincendo con la Fidelis Andria".

L'ATTESA: "A Taranto spero di disputare una grande prestazione e farmi notare un po' da tutti. Giocherò al cospetto della mia squadra del cuore. Voglio fare bene per me e per la mia crescita oltre che, ovviamente, per la squadra".

IL TARANTO: "E' una grandissima squadra, compatta e con una grande società alle spalle. Per batterli dovremo impegnarci tanto, essere uniti e saper soffrire".

LE INSIDIE: "La gara dello "Iacovone" non sarà facile: in questo girone non c'è nulla di scontato perchè è una sorta di serie C visti i calciatori di altra categoria presenti nelle rose come ad esempio Marsili nel Taranto. Dobbiamo affrontare ogni partita con lo stesso carattere e forza. Sicuramente sarà un match molto emozionante...".

LA GARA: "La stiamo preparando bene da martedì. Penso che saranno importanti i duelli sulle fasce in cui si sfideranno grandi calciatori".

PALUMBO: "Non capita tutti i giorni di giocare in uno stadio stupendo come lo "Iacovone". Giocherò tanta personalità e voglia di vincere. Se dovessi segnare non esulterei".

Si ringraziano:

Commenti

Taranto-Brindisi verso il rinvio: un tesserato adriatico positivo al Covid
Caso Covid-19 nei biancazzurri, Taranto - Brindisi rinviata a data da destinarsi