L'editoriale di Tst

Taranto, la speranza è l'ultima a morire

a cura di Luca Chianura

30.04.2017

foto Vincenzo CuomoNei momenti difficili, i nostri nonni, maestri di vita e fonte di saggezza ed esperienza, ci ricordavano sempre che la speranza è sempre l'ultima a morire. Condividiamo il loro pensiero.

Oggi pomeriggio il Taranto può alimentare la fiammella dei Play-Out, battendo nello scontro diretto la Vibonese guidata dall'ex tecnico Salvatore Campilongo, per nulla rimpianto, e galvanizzata dall'importante vittoria conquistata nel derby contro il Catanzaro.

Da persone intellettualmente e sportivamente oneste, dobbiamo ammettere che la prestazione della squadra rossoblù allenata da Salvatore Ciullo a Melfi è stata molto deludente e priva di carattere, fattore fondamentale per chi deve lottare per la permanenza nella vecchia Serie C.

La settimana scorsa avevamo chiesto in maniera esplicita ai calciatori di uscire gli attributi allo stadio Arturo Valerio. Con rammarico dobbiamo affermare che non siamo stati ascoltati e che l'appello non è stato recepito da nessuno. I risultati e la posizione di classifica preoccupanti sono noti a tutti. In primis il popolo rossoblù che, sui social e nei luoghi pubblici, ha pesantemente contestato l'operato della dirigenza del Taranto FC 1927, dello staff tecnico e degli atleti.

Si rischia di giocare in uno stadio Erasmo Iacovone vuoto. Sono stati venduti duecentoquaranta biglietti, quaranta per i tifosi calabresi. Grazie per la notizia e per la disponibilità Gabriele Caracciolo di Pausa Caffè Info Point Taranto. La società rossoblù ha indetto per oggi la Giornata Pro Taranto, pertanto non saranno validi gli abbonamenti e le riduzioni. La tifoseria e la Fondazione Taras hanno richiesto vanamente di abbassare il prezzo dei tagliandi al costo di un euro.

E' giusto aspettare il termine del Campionato di Lega Pro, per celebrare i processi contenenti le schede ed i capi d'accusa stile Carlo Nesti e le discussioni in studio.

La formazione da opporre alla Vibonese adotterà il 4-3-3 e presenterà alcune novità nel reaprto difensivo falcidiato dalle assenze di Francesco De Giorgi, Filippo Balzano, Daniel Di Nicola e Thomas Som. Dovrebbe debuttare dal primo minuto Antonio Boccadamo, forte e promettente difensore della Juniores del Taranto, classe 1999. De Toni sarà confermato tra i pali, dopo l'ottimo debutto di domenica scorsa in Basilicata. Boccadamo,Magri, Benedetti,Pambianchi in difesa. Nigro, Guadalupi, Lo Sicco a centrocampo. Potenza, Magnaghi, Emmausso in attacco.

Complice la rescissione di Cobelli, torna dopo cinque mesi nella lista over Pietro Balistreri lontano dai campi di gioco dallo scorso 20 novembre (Reggina-Taranto 2-2).

Taranto-Vibonese sarà diretta dal signor Niccolo Pagliardini della Sezione A.I.A. di Arezzo, Assistente 1 Andrea Trovatelli di Pistoia, Assistente 2 Filippo Bercigli di Valdarno e sarà trasmessa in diretta su www.sportube.tv Lega Pro Channel, su Studio100Radio, 100 FM, a partire dalle ore 14,25 ed in differita lunedì su Canale 85.

Sono previsti collegamenti all'interno delle trasmissioni 100Goallive Studio100TV e Tribuna Centrale Canale 85.Taranto-Vibonese è stata inserita nel Concorso Totocalcio/Il9 e Totogol Numero 17 del 29 e 30 Aprile 2017.

Commenti

Ciullo: "La società ci è sempre vicina, crediamoci fino all'ultimo. Ma sono deluso di vedere gli spalti vuoti"
Taranto - Vibonese 1-2, il tabellino del match