Settori Giovanili

Juniores Nazionale: Rotonda, Vitti 'Il tempo ci darà ragione...'

21.09.2018 12:06

Tanto lavoro e sacrificio in questi due mesi per la Juniores Nazionale del Rotonda che si è allenata agli ordini dei tecnici Franco Dellisanti e Domenico Vitti che analizza la condizione e gli obiettivi…: “Io e Franco stiamo lavorando da 45-50 giorni in modo ininterrotto con tanti ragazzi che erano “liberi”: non potevamo scegliere e quindi non ci sono prime scelte. In questo tempo abbiamo svolto un lavoro intenso e stiamo raccogliendo già soddisfazioni sia a livello tecnico dove sto lavorando tantissimo che tattico in cui Franco sta dando anima e cuore. Oltre, ovviamente, a livello comportamentale: non ho mai avuto un gruppo così bello”.

GLI OBIETTIVI: “Il nostro obiettivo non è tanto vincere il campionato, anche perché siamo partiti da zero. Non sappiamo che tipo di avversarie troveremo davanti e quindi stiamo pensando a creare un gruppo di under che possano rivelarsi utili, dalla prossima stagione, nelle categorie dilettantistiche. Se poi riusciamo a inserirli in compagini professionistiche avremmo vinto uno scudetto. L’obiettivo principale è che il Rotonda, la prossima estate, non abbia problemi a trovare gli under”.

IL PENSIERO: “Ho visto tanti gruppi importanti negli anni e come avversari ma questo, a mio modesto parere, è davvero fortunato visto che ha trovato dei tecnici che hanno le capacità di poter far migliorare questi ragazzi e che negli anni hanno lanciato tanti giovani nel calcio. Sono convinto che il tempo ci darà ragione”.

IL POMIGLIANO: “Non sappiamo se è una delle formazioni top del girone. Andiamo avanti per la nostra strada con la convinzione che abbiamo lavorato tanto e bene”.

LA SOCIETA’: “Nico Mondino è impagabile per ciò che ha fatto. Era impensabile costruire tutto ciò. La società del Rotonda, poi, è costituita da gente pulita che purtroppo, oggi, nel calcio, ce n’è sempre meno. Io e Franco Dellisanti, da tarantini, siamo fieri di poter lavorare in una società genuina”.

FRUTTI DEL LAVORO: “Tre stagioni fa allenavo gli Allievi del Taranto e pretesi di giocare sotto età senza vincere nulla. Di contro, però, oggi diciotto calciatori sono tutti accasati in squadre che militano in D, Eccellenza e Promozione. Tra questi ci sono Oliva, Pignatale, Giunta, Rizzo, Gatto, i fratelli Boccadamo, Ciardo e ovviamente altri. Questa è la dimostrazione che il lavoro paga e con queste persone e questo staff tecnico si potranno ottenere grandi risultati”.

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Diavoli Rossi: Ecco la data del rinvio con la Juniores del Talsano
Nuovi ingressi nel settore giovanile del Matera Calcio