Ippica

Ippica: Tris, quartè e quintè bella ed incerta

11.12.2018 16:08

Nuova riunione di corse al trotto all’ippodromo Paolo VI, mercoledì 12 dicembre a partire dalle 15.15.

Saranno sette le corse del programma, con partenza dell’ultima corsa fissata per le 18.30. E’ proprio la settima corsa la prova più attesa, si tratta della tris/quartè/quintè riservata a cavalli di categoria D/E/F alle prese sui 2020/40 metri.

Saranno quattordici i concorrenti che si contenderanno la vittoria, in una prova davvero bella ed incerta. La qualità, ovviamente, è nel secondo nastro, soprattutto per la presenza di Victoria Luis e The King Grif.

La prima è interpretata da Ferdinando Minopoli, ha militato in compagnie decisamente più qualitative ed in questa circostanza può far valere una maggiore qualità. Anche il secondo non è da meno, ha già vinto sulla pista e si presenta a questa corsa con buone speranze, pertanto anche l’allievo di Francesco Tufanomerita credito.

Al primo nastro una cavalla da non sottovalutare è Tatiana Di Celo, guidata da Francesco Tortorella, che in ogni sua performance mette in campo la sua generosità.

Sempre allo start piacciono Ubi Maior Gar, interpretato da Federico Marangi, che in una corsa con i nastri ha già vinto; Ubera Sf, con la guida sempre temibile di Giuseppe Cusimano, che non affronta mai le trasferte se non ha una minima chances; e Trinacria Font, con Vincenzo Fornaro Jr in sediolo, soggetto di mezzi ma che deve ritrovare la miglior condizione atletica.

Per quanto concerne gli altri penalizzati non vanno esclusi del tutto Uffizi Cla, affidato a Gervasio Galloso, e Sonic One, con Giuseppe De Filippis, entrambi svelti nella giravolta.

Ingresso libero e gratuito per tutti.

I NOSTRI FAVORITI: prima 4-1-2, seconda 6-5-8, terza 2-5-1, quarta 11-6-5, quinta 1-3-9, sesta 4-5-2, settima 10-13-9.

Commenti

Taranto: Per il Picerno non convocati Miale e Diakite
IL PRESIDENTE NAZIONALE DEI COMMERCIALISTI MASSIMO MIANI INTERVIENE A TARANTO PER PARLARE DI ECONOMIA DEL MARE