Fuori dal Campo

Discussione e l'accelerazione della scheda progettuale "Green belt Taranto"

09.11.2020 15:20

Quest'oggi si é riunito in videoconferenza il tavolo del CIS Taranto, alla presenza del prefetto Demetrio Martino e del sottosegretario Mario Turco, del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, dell'assessore all'Urbanistica Ubaldo Occhinegro , del dirigente comunale Lavori Pubblici, Patrimonio e Urbanistica Mimmo Netti, delle strutture tecniche di Invitalia e Investitalia.

I temi all'ordine del giorno sono stati la discussione e l'accelerazione della scheda progettuale "Green belt Taranto" consistente nell'implementazione del verde e nella riqualificazione dei parchi urbani e delle aree di notevole interesse naturalistico e paesaggistico del comune di Taranto, su cui si dovranno concentrare gli sforzi nei prossimi mesi per reperire le risorse, anche riprogrammando i residui rinvenimenti da altre schede CIS e dai nuovi bandi governativi in essere.

Le prime risorse che saranno riutilizzate sono i 480mila euro della Foresta Urbana Sud (il lotto più piccolo che dovrà essere realizzato solo dopo la demolizione delle case parcheggio), che verranno impiegate per la riqualificazione delle aree verdi attorno alla Concattedrale e nel quartiere Salinella. Il secondo tema trattato é stato il monitoraggio sul progetto di delocalizzazione delle case parcheggio del quartiere Tamburi, su cui si é aperto un confronto per lanciare un ulteriore progetto pilota per l'acquisto di immobili residenziali in disuso, da riqualificare e riutilizzare per ospitare i residenti che ne vorranno far uso.

«C'è grande attenzione da parte di tutte le istituzioni locali e governative - le parole del sindaco Melucci - al progetto di rendere Taranto una città davvero sostenibile con un intervento sistematico su tutte le aree urbane e periurbane, di proprietà pubblica, dismesse e abbandonate che possono diventare nuovi polmoni verdi e attrezzati a servizio dei cittadini».

Commenti

Dilettanti come i professionisti: il nuovo d.lgs. dà il via libera al contratto Inps
Covid: La Puglia potenzia la rete ospedaliera, i posti diventano 3062