Basket Maschile

Basket - C Silver, tarantine travolte dalle prime della classe

a cura di Manuel Costella

05.03.2018 12:30

Monopoli - Taranto
 
 
Ad un passo dal colpo di giornata, il Cus Jonico si ferma solo nella frazione finale al cospetto del Monopoli. Buone risposte quelle fornite dalla formazione rossoblu, in attesa del ritorno al successo, che vede sedere in panchina il nuovo coach Caricasole e priva di De Angelis "emigrato" in Sardegna. Non si rompe l'equilibrio in avvio, dal pari 6 al pari 19. Medesimo copione nel prosieguo, 27 pari, poi i locali escono alla distanza e provano la prima fuga, ma Taranto resta in partita (43-37). Il nuovo +6 è respinto da Fernandez per il pari 52, poi arriva il vantaggio nella fase cruciale. Gonzalez accusa un problema muscolare, l'Action Now! piazza il 10-0 approfittando del bonus dei viaggianti, e la chiude sul 77-69.
I migliori: Elksnis 11, Paparella 16, Torresi 22 (Monopoli); Veccari 12, Fanelli 13, Giovara 16, Fernandez 15+10Rb (Taranto).
 
La capolista Ceglie non fa sconti al Castellaneta, arrivata al Pala2006 per giocarsi una buona fetta di playoff. Dopo l'inizio shock (9-0), i biancorossi si mettono in moto, e nonostante rimedino anche il -12, rientrano grazie ad un Moliterni con la mano infuocata dall'arco. Dal 20-17 del 10' si passa al nuovo parziale dei gialloblu, i canestri dalla lunga degli ospiti per una gara sempre vivace (37-30 al 16'). I birindisini alzano la voce prima della pausa e trovano ancora il +12, provando a chiuderla subito nella ripresa (56-41). La Valentino produce lo sforzo massimo, break di 4-17 con Buono, Fontaine e Moliterni a colpire a ripetizione. Le parti si riavvicinano (61-57), ma stavolta è il turno del Ceglie, che con Pandolfi e Bosnjak ristabilisce il distacco (78-61). Il quarto finale vede i gialloblu mettere in cassaforte la contesa con i canestri che valgono la netta affermazione per 99 a 75.
I migliori: Martignago 10, Pandolfi 19, Dusels 19, Bosnjak 28+17Rb (Ceglie); Fontaine 15, Buono 23, Moliterni 31 (Castellaneta).
 
Martina Franca resiste solo per 15 minuti, poi crolla sotto i colpi di Ostuni nel derby della Valle D'Itria. Gli arancioblu imbrigliano i brindisini nella prima parte di gara, resistono dopo il 15-9 e restituiscono il favore con il parziale creato da Prete e Argento che vale il vantaggio al 10' (21-24). Poi le squadre si alternano nel possesso, fino all'11-2 che porta la Cestistica a distanza, con Laquintana che allarga il gap all'intervallo (54-41). Gli uomini di Terruli escono bene dai blocchi e provano a rientrare con uno 0-6, a cui però pone rimedio la squadra di casa con il 12-0 che fa segnare il +19 (66-47), poi ammazza il match affondando il coltello nella piaga fino al +30 dopo la terza frazione (81-51). Ostuni non si ferma nemmeno nell'ultimo quarto, trova il massimo vantaggio prima di chiudere sul 94 a 61.
I migliori: Baraschi 12, Masciulli 12, Vignali 13, Laquintana 31 (Ostuni); Argento 13, Prete 21, Valentini 12+10 Rb (Martina).
 
 
Un altro derby di giornata, quello tra Corato e Ruvo, premia i neroverdi per 86 a 73. Francavilla sbanca Mola sull'81-90, Vieste sbancata da Altamura sul punteggio di 63 a 66. Monteroni viola Santeramo, 53-72 il finale. L'anticipo del sabato tra Manfredonia e Lecce aveva visto il trionfo salentino per 79 a 84.
 
CLASSIFICA
 
Nuova Pallacanestro Ceglie - 42
Action Now! Monopoli - 40
Basket Corato - 38
Libertas Altamura - 32
Basket Francavilla - 32
Cestistica Ostuni - 32
Valentino Basket Castellaneta - 28
Talos Ruvo - 28
New Basket Mola - 26
Nuova Pall. Monteroni - 22
Sunshine Vieste - 20
Pall. Lupa Lecce - 18
CUS Jonico Bk Taranto - 14
Angel Manfredonia - 14
Murgia Santeramo - 10
Valle D'Itria Martina Franca - 4
 
PROSSIMO TURNO - 26° GIORNATA (10-11/03/2018)
 
Taranto - Ceglie (10/03)
Lecce - Castellaneta
Ruvo - Santeramo
Mola - Vieste
Monteroni - Ostuni
Martina - Corato
Altamura - Manfredonia
Francavilla - Monopoli

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Serie D gir. H, 26a giornata: risultati, classifica e prossimo turno. Potenza a +8, ko Cavese. Bene Cerignola e Altamura
Nardò – Taranto: 1-1. Il cuore oltre l'ostacolo per i rossoblu