Ippica

COAST TO COAST DI TURSIOPE JET

TARANTO – IPPODROMO PAOLO VI Resoconto di lunedì 3 settembre

05.09.2018 00:49

Clou del pomeriggio riservato a cavalla di categoria C/D alle prese sul miglio nella gara di apertura.

Bel successo di Tursiope Jet, impiegata in percorso di testa da Vincenzo D’Alessandro Jr, che scavalcava allo stacco della macchina i rivali e conduceva spedita da 1.12.4. Buon secondo Tornado Del Vento, scattato in mezzo alla pista ai 500 finali e terminato non molto lontano dalla vincitrice, mentre Tower Di Poggio, lungo la corda, faceva sua la terza moneta.

Doppietta di Gennaro Amitrano, in entrambi i casi con soggetti di quattro anni. Viller, nel sottoclou, si portava al comando delle operazioni, sciorinava parziali incandescenti e concludeva alla straordinaria media di 1.11.9, record migliorato di un secondo. Immediato bis con Vegas Cloudlet, sempre grazie ad un percorso di testa, che la figlia di Frisky Bieffe rifiniva in 1.14.8.

Nell’unica prova riservata ai puledri la vittoria andava ad Aurea Wise L, interpretata da Luciano Messineo Jr, che progrediva sulla curva finale, affiancava la compagna di training Astarte Font, e si salvava dal finish di Antigua Luis. La figlia di Napoleon completava il tutto a media di 1.17.3.

Due le corse, invece, per i tre anni. Nella prima, che vedeva i gentlemen protagonisti, show di Zagor Du Lac, soggetto lunatico ma dotato, che Francesco Tauro interpretava con attenzione e fiducia, sfilando dopo 600 metri e tenendosi fuori dalla portata degli avversari, chiudendo da 1.15.5 alla quota shock di 45.02. Nell’altra, di qualità inferiore, Zelinda Del Ronco, con Claudio De Filippo in cabina di regia, sfilava al comando e metteva assieme un miglio da 1.14.5, lasciandosi alle spalle Zarina Wf. Una prima edizione di questa corsa veniva richiamata dopo 400 metri per la caduta di Zoolander e Walter Lagorio, per fortuna senza gravi conseguenze.

Ritornava al successo Scorpione Om, affidato dal nuovo trainer Salvatore Negro alle mani di Gervasio Galloso. Percorso quasi anonimo per oltre un giro da parte di Scorpione Om, che avanzava lungo la corda e trovava spazio per sprintare solo in retta d’arrivo, quando rimontava Sushi Bip, stoico in questa performance interamente aria in faccia a debellare Tentazione, per batterlo nettamente in 1.14.6.

Il convegno terminava con la TQQ vinta da Vanessa Mail, con Giuseppe De Filippis, che nel tratto finale prendeva la meglio nei confronti di Vodka E Rum e Vitesse D’Ete, mentre più indietro Victorius Fi precedeva Violet Gar per completare il quintè. La vincitrice completava la distanza a media di 1.14.8.

Omar Tufano

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Cus Jonico Taranto al lavoro!
Serie D gir. H 2018/19: ecco il calendario del Taranto