Tst Eventi

"PensaconCuore", D'Alò: "Grazie a chi ha permesso il successo dell'evento e a chi ci ha fortemente creduto”

11.05.2017

Nell’aula consigliare del Comune di Grottaglie “PensaconCuore”, la partita di beneficenza che ha visto affrontarsi sul prato dello stadio “D’Amuri” la Nazionale Italiana Attori e la rappresentativa della “Città di Grottaglie & Friends”, ha vissuto il suo epilogo. La “Liberi di essere utili – Come Uomo 1974” ha infatti voluto ufficialmente ringraziare chi ha partecipato attivamente, prodigandosi con ogni mezzo per la buona riuscita dell’iniziativa, consegnando targhe ed attestati.

Il sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò, ha speso parole positive. “E’ evidente che l’iniziativa, lodevole di per sé, ha raccolto moltissimi consensi. L’occasione giusta per fare beneficienza è stata altresì sfruttata per una fattiva collaborazione di vari elementi cittadini che hanno dimostrato coesione per il raggiungimento dell’intento. Spero che possa essere una di tante iniziative similari che la nostra città potrà organizzare”.

La manifestazione, nata da un’idea della “Liberi di essere utili” - Comes Uomo 1974 era finalizzata alla raccolta di fondi da destinare alle popolazioni del Centro Italia, vittime del terremoto. Fondi che sono stati consegnati nelle mani del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, presente al “D’Amuri” di Grottaglie quando Nazionale Attori e “Città di Grottaglie & Friends” si sono affrontate dinanzi ad una cornice di pubblico eccezionale, come poche volte, lo stadio cittadino ha potuto vantare. Migliaia gli spettatori, di tutte le fasce di età e ceto (i prezzi irrisori dei ticket sono stati formulati appositamente per donare a chiunque la possibilità di contribuire), per una serata magica che ha coinvolto Grottaglie. L’iniziativa, che ha goduto del patrocinio dell’Arcidiocesi di Taranto, del Comune di Grottaglie, del Coni Puglia e della LND ed ha inoltre avuto il sostegno delle varie associazioni di Grottaglie (tra le altre, Avis, Associazione Commercianti, Associazione Medici per San Ciro, Istituti Scolastici, Associazione Koinè, Croce Rossa, Associazione Areté), ha permesso di destinare un ricavato di circa 10 mila euro e di creare un motivo di aggregazione e socializzazione cittadina.

“Esausti ma soddisfatti – dicono gli organizzatori – perché la macchina organizzativa per mettere su un evento simile ha dovuto marciare a ritmi serrati. Ci siamo riusciti ed è stato bello. Grazie a chi ha permesso il successo di “PensaconCuore” e a chi ci ha fortemente creduto”.

Commenti

Una vittoria che sigilla la salvezza. La Young Basket Massafra espugna Putignano
Asd Martina Calcio 1947, riconfermato lo staff tecnico