Promozione Pugliese

Pronto riscatto del Ginosa: Apricena ko

22.10.2018 00:35

GINOSA – SPORTING APRICENA  2-1

 

GINOSA: Giampetruzzi, Bozza, Cellamare, Camara, Lippolis, Carlucci, Donno (1' st Egitto), Balestra (25' st Russo), Musa, Graziadei (38' st Vannella), O'Dwyer (1' st Difonzo). A disp.: Larocca, Turi, Novario, Di Comite, D'Angelo. All. Pettinicchio

SPORTING APRICENA: Kasemi, Pastucci (42' st Ricci), Caruso, Mastromatteo (35' st Del Fuoco), Cercone, Mascia, Piscopo, Menicozzo, Dipasquale, Florio, De Vita (25' st Scarano). A disp.: Leo, Arnese, Cesareo, Potenza, Fatone, Gioffreda. All. Ferrara

ARBITRO: Pasqualino Piciaccia di Barletta (Assistenti: Giuseppe Francesco Magnifico e Pierpaolo Calabrese di Bari).

RETI: pt 28' Cercone (A); st 15' Camara (G), 28' Carlucci (G).

NOTE: Ammoniti Bozza, Cellamare, Camara, Russo e Egitto (G), Cercone e Menicozzo (A).

 

GINOSA – Non si è fatto attendere il pronto riscatto del Ginosa: i biancazzurri superano di misura al "Miani" un buon Apricena e consolidano il quarto posto in zona play-off. Vittoria in rimonta del team di Pettinicchio che cambia pelle nella ripresa dopo un primo tempo opaco e sotto di una rete. Assenze pesanti nella formazione ginosina con i forfait di Romeo e Ciardo. Prima frazione con ospiti più intraprendenti e padroni di casa contratti. Dopo venticinque minuti senza grosse emozioni, al 28' l'Apricena passa in vantaggio grazie a Cercone che, sugli sviluppi di una punizione battuta dalla destra, incorna sottomisura infilando alle spalle dell'incolpevole Giampetruzzi. Galvanizzati dal vantaggio, al 33' i foggiani vanno vicini al raddoppio con Florio che, su calcio piazzato dai venti metri defilato sulla destra, inventa una parabola velenosa che si schianta sul palo, mentre al 42' è superlativo Giampetruzzi su un'inzuccata ravvicinata di Caruso. Durante l'intervallo Pettinicchio striglia i suoi e nella ripresa i biancazzurri cambiano registro, mostrando determinazione e carattere che risultano determinanti per ribaltare il risultato. Padroni di casa subito arrembanti che al 3' vanno vicini al pareggio con il neo entrato Difonzo, la cui incornata sottoporta, su assist di Musa, sorvola di un palmo la traversa. Ospiti pericolosi al 6' con Dipasquale che, da distanza ravvicinata, centra il palo esterno alla sinistra di Giampetruzzi. Passato il pericolo, il Ginosa torna ad essere arrembante ed al 15' trova il pari grazie a Camara che, sugli sviluppi di una punizione calciata da Graziadei, anticipa tutti in area come un falco ed incorna alle spalle di Kasemi. Sulle ali dell'entusiasmo e trascinati da un numeroso pubblico in tribuna, i biancazzurri premono ed al 28' completano la rimonta con la rete del 2-1: sugli sviluppi di un angolo battuto da Graziadei, l'estremo difensore ospite respinge su Carlucci che, di petto, insacca per l'apoteosi del "Miani". La compagine dauna, a quel punto, si sbilancia lasciando spazi al contropiede ginosino ed al 38' Difonzo, su azione di rimessa, potrebbe calare il tris ma, da buona posizione, spara sul portiere fallendo una ghiotta occasione. Con il risultato in bilico, il finale risulta incandescente con Giampetruzzi che, nei minuti di recupero, sale in cattedra compiendo due parate strepitose in sequenza sui tiri di Dipasquale prima e Scarano poi, blindando il risultato. Alla fine tre punti preziosi cercati con grinta e cuore che consentono di consolidare la quarta piazza a -2 dal secondo posto. Domenica trasferta insidiosa in quel di Palazzo S. Gervasio contro lo Spinazzola, con l'obiettivo di portare a casa il massimo risultato utile per scalare la classifica.

 

                                                                                               Domenico Ranaldo

Commenti

VIDEO / Manduria - Galatone 2-0, gli highlights del match
Allievi Regionali : Taranto ok contro il Grottaglie