1a Categoria

Prima Categoria: Manduria – Veglie, finale Play-Off girone C

a cura di Fabrizio Izzo

03.05.2019 15:24

Immagine ZaccagniDomenica pomeriggio il Dimitri di Manduria si colorerà di biancoverde per accogliere ed incitare a perdifiato i propri beniamini che affronteranno il Veglie. L’UG Manduria Sport, dopo tanti anni (campionato 2011/12) riassapora le brezza di una finale valida per la promozione alla categoria superiore. È tutto pronto nella cittadina messapica perchè si possa festeggiare il ritorno in Promozione dopo la retrocessione, a mezzo dei Play-Out (sconfitti in casa contro il Maglie 2 a 1), nella stagione 2016/17. Annata della rifondazione da parte della società Manduriana con la presidenza passata nelle mani di Elio Palmisano, lo staff tecnico in quelle del DS Mimmo Ligorio e la panchina al confermato Lippolis, organigramma che in corso d’opera ha subito delle diversificazioni per varie motivazioni. Campagna acquisti estiva sostanziosa e di qualità che da subito ha posto il Manduria in pole position per il salto di categoria. Giocatori importanti, tra conferme ed acquisti, che non hanno titubato nell’accettare di vestire i colori biancoverdi. Mercato dicembrino più travagliato, i contemporanei addii del DS Ligorio (posto rimasto vacante), dell’allenatore Lippolis, sostituito da mister Leone (vecchia bandiere del calcio manduriano), e la partenza quasi improvvisa di alcuni elementi hanno costretto il Presidente Palmisano a correre ai ripari in tempi brevi. Una società che nonostante le diverse vicissitudini e seppur rivisitando l’aspetto tecnico non ha mai perso di vista gli obiettivi di inizio stagione uscendo dalla competizione di Coppa Puglia solo in semifinale (eliminati dal Melendugno) e chiudendo il campionato al secondo posto alle spalle del Matino, meritandosi la finale Play-Off davanti al proprio pubblico. Il campionato del Manduria è stato molto positivo, bene il presidente Palmisano che ha fatto fronte alle diverse situazioni presentatisi, campionato durante, ma soprattutto bene i giocatori e mister Leone bravi ad arrivare in vetta, insediando la leadership del Matino, e poi a mantenere la posizione in classifica che oggi significa finale per la promozione. I numeri della stagione dei messapici, per quanto possano essere validi nell’ambito di una finale, sono davvero importanti: 26 vittorie, 2 pareggi e tre sconfitte, 34 goal subiti e 91 segnati, miglior attacco del campionato con Riezzo capocannoniere del girone. I biancoverdi grazie al secondo posto in classifica, contro il Veglie, potranno beneficiare di due risultati su tre, pareggio o vittoria. Se la gara al termine dei 90 minuti regolamentari sarà in equilibrio saranno disputati due tempi supplementari da 15 minuti cadauno, qualora il risultato non dovesse sbloccarsi non saranno tirati i calci di rigore e la vittoria andrà al Manduria per il miglior piazzamento nella classifica finale. Assenti per squalifica El Motassim Bouchaib (Veglie) e Gallone (Manduria). La terna arbitrale sarà agli ordini del sig. Antonio Spera della sezione di Barletta, 18 presenze in stagione 10 in Eccellenza e 8 in Promozione.

Questo è quanto ha detto il presidente Elio Palmisano in relazione alla finale di domenica: “in settimana la squadra si è allenata bene, con attenzione, i ragazzi sono concentrati e sanno dell’importanza della partita contro il Veglie. C’è la giusta tensione ma non paura di affrontare gli avversari. Anche in città, come è giusto che sia, c’è fermento per l’evento, i nostri tifosi si stanno mobilitando per poter gremire gli spalti, del resto stiamo parlando di una finale che ci porterà nella categoria superiore e qui a Manduria aspettiamo da un pò che avvenga una cosa del genere. Abbiamo due risultati su tre ma credo che la squadra non tenga conto dei questo particolare, nel senso che cercherà di vincere a tutti i costi ed evitare eventuali rischi o sofferenze, abbiamo solo la vittoria nel mirino, senza fare calcoli. Sono molto soddisfatto di quanto siamo riusciti a fare in questo campionato, non era facile. Domenica pomeriggio c’è la chiusura di una stagione che ci ha visti protagonisti e noi vogliamo chiuderla con una bella vittoria per regalarci e regalare ai nostri tifosi la promozione.”

Commenti

FIPAV Puglia: Il torneo dei Territori si chiude con le vittorie delle rappresentative salentine
Prima Categoria: Sava – Capurso, semifinale Play-Off girone B