Tennis

Olimpia Martina, al via la 22^ stagione agonistica

05.08.2017 10:35

È iniziata ufficialmente la stagione agonistica 2017/2018 e per la società di tennis tavolo martinese sarà la 22^ partecipazione alle manifestazioni promosse dalla Fitet.

I soci del TT Olimpia Martina, che nel giugno scorso ha compiuto 21 anni, stanno pianificando con estrema meticolosità la nuova avventura.

Da qualche anno ormai l’attenzione prioritaria è rivolta all’obiettivo di far avvicinare più appassionati possibili, di tutte le età e senza distinzione di sesso.

E sulla scia di quanto avvenuto negli scorsi mesi, i dirigenti stanno elaborando un progetto per pubblicizzare ulteriormente in città la disciplina e accogliere in palestra un numero ancora maggiore di atleti.

Ricordiamo che i tecnici biancoazzurri sono stati protagonisti del progetto Coni che, dal febbraio scorso, ha consentito ad una ventina di ragazzini, tra gli 8 e i 13 anni di praticare sport ed in particolare il tennis tavolo per 5 mesi, entrando di fatto a far parte integrante di una realtà sportiva consolidata.  

Inoltre, la collaborazione ormai ventennale con la Scuola Elementare Chiarelli, continuerà anche in futuro, benché non sia esclusa la possibilità di cooperazione con altri istituti scolastici della città, con lo scopo di rimpinguare il settore giovanile, soprattutto quello femminile che inizia a prendere corpo e sostanza in termini tecnici e di iscrizioni.

Per quanto concerne l’attività a squadre, la società informa che potrebbe addirittura centrare un altro record, portando il numero di rappresentative a 6.

Intanto, risulta già perfezionata l’iscrizione, come da regolamento, della compagine che disputerà il campionato nazionale di serie C1, che ai nastri di partenza (1° ottobre a Casamassima) si presenterà con i riconfermati Convertini Claudio e Raguso Donato, ai quali si affiancherà il 16enne tarantino Tundo Fabio.

In questi giorni si sveleranno i nomi di coloro che prenderanno parte dei teams di D1, ancorché non dovrebbero esserci grossi scossoni in seno alle formazioni. Accanto a Caroli Giorgio dovrebbero essere garantite le presenze di Buzzerio Francesco e del giovanissimo Serio Gioele. 

L’altro schieramento, peraltro fresco vincitore del torneo di D2, sarà quasi certamente composto dai protagonisti della promozione, vale a dire Altavilla Stefano, Farinato Alessandro e Santoro Maurizio, con la sola eccezione di Fontana Martino che sostituirà Rosato Giuseppe.
 

Nessuna indiscrezione trapela, infine, sui roosters che giocheranno in D2 e che come anticipato potrebbero essere, quindi, 3.

Commenti

Boxe, a Campomarino il “Quarto Trofeo delle Dune”
Palmieri: "Contro il Racale serve una vittoria"