Pallavolo Maschile

VTT Comes: In rossoblù arriva Picuno, 'Un grande piacere tornare dove sono cresciuto'

11.10.2020 12:18

 

Ancora un acquisto per la VTT Comes, che ritrova l'opposto Mattia Picuno, opposto classe 1999 che è cresciuto proprio nella società rossoblù, con una parentesi nella città di Ferrara per via degli studi, come lo stesso spiega...: "Provengo dalle giovanili della VTT e ho sempre giocato con loro: poi, per via degli studi sono andato via da Taranto ma restando sempre in contatto e in buonissimi rapporti con la società rossoblù. Per via della situazione e del periodo che sta vivendo la nazione sono tornato a casa e in estate ho incontrato la società che mi ha spiegato che ha un progetto giovani e che altri miei ex compagni stanno tornando alla base. Sono felice della scelta fatta e non ho esitato ad accettare anche perchè avevo voglia di tornare a giocare in serie C: a Ferrara, città in cui ho studiato, ho militato in club di D. Ci tenevo a farlo con questo team visto che ho gran feeling con i compagni e con tutto lo staff".

GLI OBIETTIVI: "Non so' i tecnici che progetti hanno su di me. Mi sono proposto come opposto ma mi hanno chiesto di giocare come laterale: mi sono immediatamente messo a disposizione. Voglio fare bene e portare buoni risultati dando il massimo. Con il gruppo si può far bene dato che esiste, già, una grande intesa".

IL CAMPIONATO: "Si prospetta una stagione strana viste le restrizioni e un pizzico di ansia creata dal Covid. Sarà un campionato intenso anche perchè, iniziando a dicembre, non avremo grosse pause e soste. Si giocherà a ritmi alti e dovremo sempre dare tanto. Non sono un giocatore che guarda molto in casa dell'avversario: l'importante è fare il nostro. Le avversarie le scopriremo con il tempo".

PICUNO: "Sono nato nel 1999 e ho iniziato a giocare a pallavolo quando avevo quindici anni proprio con la VTT. Con loro ho fatto tutte le giovanili vincendo due campionati provinciali U17 e due U19 per poi, nell'annata 2016-17 disputare i play off per salire in serie B. Poi sono andato a Ferrara e ho militato, in D, nel Quattro Torri compagine con cui sono arrivato secondo in classifica. Nell'annata 2018-19 non ho giocato per concentrarmi sugli studi mentre l'anno scorso ho militato in un'altra società ferrarese ma senza grossi obiettivi. Come detto sono un opposto, mancino, ruolo che amo perchè mi permette di essere incisivo ma non ho mai avuto problemi nell'interpretare il ruolo di laterale".

MESSAGGIO: "Auguro alla società e a tutto il gruppo di riuscire a disputare un grosso campionato e quindi di toglierci delle soddisfazioni. Possiamo farlo perchè non siamo da meno a nessuno. Spero che la situazione legata al Covid possa sbloccarsi e di conseguenza ritrovare il calore del nostro pubblico che ci ha sempre sostenuto. Sicuramente potremmo risentire le porte chiuse ma i risultati non mancheranno. La società li merita tutti...".

UFFICIO STAMPA VTT COMES - ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

 

Commenti

Prisma Taranto: Vittoria per 4-1 con l'Aurispa Libellula Lecce
Scuola Calcio Novellino: Ancora aperte le iscrizioni per Pulcini, Primi Calci e Propedeutici