A.e.L. Grottaglie

Savelletri - Grottaglie: testa coda

ufficio stampa Grottaglie

16.02.2018 11:23

Dopo la vittoria in Coppa, con una prestazione non impeccabile, ci si rituffa nel campionato, domenica c’è il Savelletri. Il pari interno nel derby contro il Manduria aspetta un riscatto, la squadra di mister Marinelli ha l’obbligo di riprendere la via delle vittorie per mantenere la testa della classifica in visione anche del terribile trittico di gare che dovrà sostenere a partire da domenica prossima (25 febbraio) quando si confronterà, in ordine cronologico, con Rutiglianese (trasferta), Conversano (casa) e Mottola (trasferta). Tre scontri diretti che faranno inequivocabilmente da sparti acque e non solo per il Grottaglie. Domenica dunque sarà la volta del Savelletri, si giocherà in campo neutro, a Carovigno, e a porte chiuse per la squalifica del campo di Montalbano di Fasano dopo i noti fatti accaduti durante la gara Savelletri – Manduria. Senza pubblico e senza tifo un aiuto in meno per i biancoazzurri che non potranno usufruire della spinta dei propri sostenitori fondamentale in ogni domenica e che nel derby ha raggiunto l’apoteosi. I brindisini sono terzultimi in classifica con 13 punti, esattamente 30 in meno del Grottaglie, hanno vinto 3 gare (Mottola, Erchie e Locorotondo), hanno pareggiato 4 partite (Conversano, San Vito, Squinzano e Crispiano) e ne hanno perse 12. Hanno subito 44 reti e ne hanno segnate 15, la peggior difesa dopo quella dello Squinzano e un attacco poco prolifico. Nella partita di domenica saranno 4 gli assenti per squalifica nelle fila dei biancocelesti: Rubino, Curlo, Convertini e Schiavone. Nel Grottaglie sarà assente solo Collocolo anche lui appiedato dal giudice sportivo. Gara sulla carta abbordabile, insomma i numeri statistici sono piuttosto chiari ma anche in questo caso, dove tutto appare scontato, è necessario avere cautela, i pronostici sono delle proiezioni astratte non hanno concretezza e sottovalutare un avversario nelle condizioni in cui si trova l’Ars et Labor non è ammissibile, oltre tutto nei risultati positivi ottenuti dal Savelletri c’è il pareggio contro il Conversano e la vittoria contro il Mottola, squadre di alta classifica. Arbitrerà il sig. Giuseppe Turco della sezione di Lecce.

Mister Marinelli: “Dobbiamo scendere in campo con la giusta mentalità, non possiamo correre rischi, il derby di domenica scorsa e la partita di Coppa sono un campanello di allarme. Il Savelletri sta vivendo un momento di difficoltà, ha assenze importanti ma vuole comunque salvarsi e quindi ci renderà la vita difficile e venderà cara la pelle. Noi dobbiamo cancellare tutto, dimenticare derby e Coppa e riprendere a macinare campo e gioco, il Savelletri non è primo in classifica ma va affrontato come tale, portare a casa un risultato positivo ci aiuterà ad affrontare le successive gare con miglior spirito, dobbiamo farci trovare pronti.”

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Ad Maiora ko in casa contro il Santeramo
De Tommaso: “Mi aspetto una squadra cattiva”