Serie D girone H 2020/21

Sorrento, Masullo: 'Picerno? Qualità in ogni reparto e buona organizzazione tattica'

08.02.2021 11:21

DI ALESSIO PETRALLA

Finalmente il Sorrento torna in campo dopo cinque giorante di stop forzato dovuto al Covid che ha colpito la società costiera. Mercoledì, di fatto, ci sarà il primo recupero con il forte Picerno che il calciatore Roberto Masullo presenta così: “E’ stato bello ritrovarsi visto che stare a casa in isolamento è stata dura. Ci stiamo allenando e pian piano recuperiamo la condizione. Disputeremo tante gare ravvicinate in cui cercheremo di raccogliere quanti più punti possibili”.

LA CONDIZIONE: “Ovviamente non siamo al 100% ma quando si scenderà in campo saremo tutti presi dall’impegno dando tutto. Sicuramente avremo pochi allenamenti nelle gambe ma vogliamo arrivarci al meglio”.

FORMAZIONE: “Dovrebbe mancare solo Cacace che sta recuperando dall'infortunio al ginocchio”.

L’AZ PICERNO: “E’ una squadra che in rosa vanta alcuni nomi importanti e che punta sicuramente alla promozione. Deve essere un ulteriore stimolo per noi per fare bene. Loro sono reduci da un pareggio e vorranno ritrovare il successo ma noi dobbiamo vendere cara la pelle”.

LA GARA: “I lucani saranno più avvantaggiati visto che avranno il ritmo partita nelle gambe. Nei primi minuti potremmo fare fatica ma poi sarà una sfida equilibrata tra due ottime formazioni. Mi aspetto una bella gara”.

LE INSIDIE: “Hanno qualità in ogni reparto, con calciatori anche di categoria superiore. Sono allenati da un ottimo tecnico e hanno una buona organizzazione tattica. Dovremo fare la nostra partita: se riusciamo a fare ciò che abbiamo provato in allenamento potremmo metterli in difficoltà”.

IL CAMPIONATO: “Ci sono molte gare da recuperare ed è difficile fare un bilancio di metà stagione. Nel complesso è un raggruppamento molto equilibrato: ogni domenica è dura, con l'ultima in classifica che può sorprendere anche la capolista. Anche le compagini più quotate sulla carta stanno avendo difficoltà a marciare ad alta velocità, dimostrazione che il girone più duro della serie D”.

Si ringraziano:

Commenti

Serie D Girone H: Gli stenti delle Big
Orsa Viggiano, Contini: 'I miei gol? Li dedico al Presidente Siviglia e al tecnico Rispoli'