Coppa Puglia / Coppa Italia

Coppa Italia: pirotecnico 4-3 tra Ginosa e Castellaneta. Sorride Pizzulli

21.09.2019 10:22

GINOSA – CASTELLANETA  4-3

 

GINOSA: Tanzi, Pignatale, Cirrottola, Giannuzzi (15’ st Egitto), Camassa, Cacciapaglia (9’ st D’Angelo), Tenerelli (8’ st Carlucci), Romeo, Camara, Loconte, Casale (41’ st Perrone). A disp.: Giampetruzzi, Cellamare, Lomagistro, De Tommaso, Astone. All. Pizzulli

CASTELLANETA: Bello, Buttiglione, Cassano (1’ st Panzarea), Catapano (1’ Pinto), Macaluso, Russo, Lanave (1’ st Albano), Intini, Difonzo (22’ st Favale), Recchia (39’ st Greco), Scarci. A disp.: Lovecchio, Carrieri, Gorghini, Fago. All. D’Alena

ARBITRO: Rocco Epicoco di Brindisi (Assistenti: Gianpiero Salvemini e Antonio Valente di Molfetta).

RETI: pt 13’ Lanave (C), 24’ e 33’ Camara (G); st 6’ Difonzo (C), 12’ Scarci (C), 18’ Camara (G), 26’ Loconte (G).

NOTE: Ammoniti Pignatale, Giannuzzi, Tenerelli, Romeo, Casale e Carlucci (G), Scarci (C).

 

GINOSA – Il Ginosa si aggiudica il primo round dei sedicesimi di Coppa Italia: al “Miani”, sotto i riflettori, termina con un pirotecnico 4-3 per i locali contro il Castellaneta. Gara emozionante e combattuta tra due squadre che non si sono risparmiate pur di aggiudicarsi l’intera posta in palio. Partenza decisa degli ospiti che al 12’ sbloccano il risultato grazie ad un calcio piazzato dal limite, defilato sulla destra, calciato da Lanave che sorprende Tanzi. Lo svantaggio scuote i padroni di casa che al 14’ si rendono pericolosi con Camara, la cui conclusione dal limite impegna severamente Bello. Il team ginosino preme ed al 24’ trovano il pari con Camara che raccoglie un perfetto cross dalla sinistra di Casale ed incorna sottomisura infilando l’estremo difensore ospite. Il match risulta equilibrato ma alla mezzora un contropiede veloce orchestrato dai valentiniani vede Lanave, ben servito da Difonzo, colpire il palo da buona posizione. Passano tre minuti e, su capovolgimento di fronte, i biancazzurri ribaltano il risultato: sugli sviluppi di un corner battuto da Romeo, Camassa svetta in area servendo un assist per Camara che sottoporta non sbaglia. Sulle ali dell’entusiasmo, i ragazzi del tecnico Pizzulli sfiorano il tris al 37’ quando una staffilata dai venti metri di Tenerelli chiama agli straordinari Bello e sul tap-in Camara alza di poco la mira. La replica biancorossa giunge al 40’ con un fendente velenoso da limite di Intini sul quale è superlativo Tanzi a deviare in angolo. La ripresa non delude le aspettative con entrambe le squadre vivaci che regalano emozioni. Il tris di sostituzioni ad inizio ripresa effettuato dal tecnico D’Alena dà più “verve” ai biancorossi che, nei primi quindici minuti, ribaltano la situazione di svantaggio. Al 9’ è l’ex Difonzo, su azione di rimessa, a ristabilire la parità nel punteggio, mentre al 12’ il sorpasso valentiniano porta la firma di Scarci che, sottoporta, infila l’estremo difensore ginosino. I padroni di casa hanno una reazione veemente e, nel giro di un quarto d’ora, effettuano il controsorpasso. Al 18’ Camara (una spina nel fianco della difesa ospite) raccoglie un invito in profondità e, con un delizioso “lob”, supera Bello in uscita fissando il punteggio sul 3-3, per la tripletta personale. I biancorossi valentiniani accusano leggermente il colpo ed al 26’ il Ginosa completa la rimonta con una stupenda azione manovrata iniziata da un recupero strepitoso in difesa di un “immenso” Carlucci e terminata con uno scambio veloce in area sull’asse Camara-Loconte con quest’ultimo a finalizzare con un sinistro chirurgico che non lascia scampo a Bello, per un 4-3 da applausi. Gli ultimi quindici minuti vedono una reazione sterile del Castellaneta che non riesce a ristabilire la parità nel punteggio, ma consapevole di un buon risultato in trasferta in vista della gara di ritorno in programma al “De Bellis” giovedì 10 ottobre. Per il Ginosa una vittoria (la prima stagionale) che dà morale e fiducia per i prossimi impegni, ad iniziare già da domenica nella trasferta insidiosa di Conversano con l’obiettivo di portare a casa il massimo risultato utile per risalire in classifica.

 

                                                                                               Domenico Ranaldo

Commenti

Una casa con vista sui Giochi del Mediterraneo per i Tritons?
Real Virtus Grottaglie, Allievi protagonisti nel torneo Sportlandia "Città di Locorotondo" - Coppa della Valle d'Itria