Calcio a 5 Maschile

Orsa Viggiano: Rispoli, 'Messina? Va affrontato con la doppia intensità; è una finale'

13.11.2020 11:48

Archiviata la bella vittoria di Taranto adesso l’Orsa Viggiano è attesa dal primo scontro diretto casalingo della stagione con l’ostico Messina. Una sorta di finale per il tecnico Cesare Rispoli che presenta così questa sfida: “Purtroppo non potrò disporre soltanto di capitan Gianni Siviglia. Rientra Miri e quindi c’è abbondanza. In settimana la squadra si è allenata bene”.

ASPETTO MENTALE: “La vittoria di Taranto ha avuto effetti positivi tanto che la squadra è motivata e tranquilla. Per noi la partita di sabato è una sorta di finale e siamo chiamati a vedere la classifica dal basso verso l’alto. Per me è un match importantissimo, un vero e proprio scontro diretto”.

IL MESSINA: “Si tratta di una buona formazione che gioca bene tra le linee ed effettua un buon pressing. Compagine giovane da affrontare con le molle e con le giuste contromisure”.

LA GARA: “Servirà la giusta intensità: ho due quartetti che possono mantenerla alta…”.

GARA DIVERSA: “Abbiamo affrontato delle squadre di alta classifica adesso, in casa, arriva il primo test salvezza. Qualcuno può pensare che siccome i siciliani hanno zero punti sono una squadretta: non è così. Vanno affrontati con il doppio dell’intensità. Guai a rilassarsi”.

UFFICIO STAMPA ORSA VIGGIANO – ALESSIO PETRALLA

Si ringraziano:

Commenti

Viale Magna Grecia, presto la gara per i lavori di riqualificazione del terzo lotto
Diavoli Biancorossi: Capodiferro, 'Non vedo l'ora di tornare ad allenarmi con il gruppo'