News FdC

La Rivincita di Leo Muscato, una produzione Altre Storie con Rai Cinema, prodotto dal pugliese Cesare Fragnelli, debutta il 4 giugno su RaiPlay

Tra le otto grandi produzione nazionali presentate da Rai Cinema in esclusiva su RaiPlay ce n’è una con il cuore tutto pugliese: LA RIVINCITA di Leo Muscato

02.06.2020 15:20

Una storia familiare che racconta la realtà difficile e complessa del nostro paese: la nuova povertà, le ingiustizie, i soprusi, ma anche la forza di lottare, nonostante tutto, di non arrendersi mai. La Rivincita di Leo Muscato, una produzione Altre Storie con Rai Cinema, prodotto dal pugliese Cesare Fragnelli, realizzato con il contributo della Regione Puglia e di Apulia Film Commission, debutta dal 4 giugno in esclusiva su RaiPlay (www.raiplay.it).  Il film, che era stato selezionato al Bifest 2020 nella sezione competitiva, fa parte del progetto "La Rai con il Cinema italiano - Otto film di Rai Cinema in esclusiva su RaiPlay".

 

Basato sull’omonimo romanzo di Michele Santeramo, pubblicato da Baldini & Castoldi, racconta le rocambolesche disavventure economiche e familiari di due fratelli, Vincenzo e Sabino e delle loro mogli, Maja e Angela. Come accade a tante famiglie del nostro presente, hanno perso ogni diritto. Per loro anche il desiderio di un figlio diventa un lusso irraggiungibile. Una precarietà economica che incide profondamente sui loro legami affettivi e familiari, sulla loro dignità. Ma i nostri protagonisti non si arrendono, lottano in cerca della loro personale rivincita. A fare da sfondo a questa storia intensa ci sono la cittadina di Martina Franca e le splendide campagne che la circondano.

 

Tra i protagonisti principali Michele Venitucci, Michele Cipriani, Deniz Özdoğan, Sara Putignano, con la partecipazione di Giuseppe Ciciriello, Vittorio Continelli, Franco Ferrante, Francesco De Vito e con l’amichevole partecipazione di Domenico Fortunato.  La Rivincita si arricchisce inoltre della collaborazione del compositore e musicista Paolo Fresu. Il finale del film è infatti accompagnato dalle note del brano NO POTHO REPOSARE, un canto d'amore della musica tradizionale sarda, nella sua versione arrangiata e interpretata dal maestro Fresu.

 

Un grande produzione nazionale, un film di attualità, che riguarda tutti noi, con un’anima tutta pugliese. Il regista Leo Muscato insieme al produttore Cesare Fragnelli sono originari di Martina Franca. Lo sceneggiatore Michele Santeramo è di Terlizzi. Gli attori principali, Michele Venitucci, Michele Cipriani, Sara Putignano, le partecipazioni straordinarie di Domenico Fortunato, Francesco De Vito, Vittorio Continelli, Franco Ferrante e molti ruoli del cast sono pugliesi. Così come il direttore della fotografia, Giorgio Giannoccaro, la scenografa, Fabiana Rizzi, e oltre il 90% della troupe. Inoltre il film, una produzione Altre Storie con Rai Cinema, è stato prodotto anche grazie al contributo della Regione Puglia e dell’Apulia Film Commission.

 

Sono molto contento che ‘La Rivincita’ sia stato scelto tra i titoli italiani che si potranno vedere su RaiPlay.  Ringrazio Altre Storie e Rai Cinema per questa opportunità che permetterà a tante persone di vedere il film e mi auguro che  possano apprezzarlo – ha dichiarato il regista Leo Muscato. Poter girare nella mia terra è stato emozionante e mi ha aiutato a raccontare questa storia che vuole dare voce a tutti gli invisibili del quotidiano. I tanti che lottano con dignità e tenacia nonostante le infinite difficoltà”.

 

Il produttore Cesare Fragnelli ha aggiunto: “Solo due parole, grazie Puglia!”

 

Negli ultimi anni abbiamo avuto l’onore di ospitare nella nostra meravigliosa regione grandi autori affermati a livello nazionale ed internazionale – ha commentato Antonio Parente, direttore generale di Apulia Film Commission -, ma non possiamo negare che alcune pellicole ci sono più care di altre. È il caso, ad esempio, di un piccolo-grande film come “La Rivincita” realizzato quasi interamente da professionisti pugliesi: dal regista alla produzione, passando per le oltre 50 maestranze impiegate. Siamo orgogliosi di aver sostenuto insieme alla Regione Puglia questo progetto e siamo contenti che, in mancanza della sala cinematografica, questo film possa essere visto su un’eccellenza della macchina statale: RaiPlay, che sta dando un grande contributo in questo momento al cinema d'autore nazionale”.

 

Un film ‘umano’ ma anche un film di impegno civile che affronta temi importanti, l’incertezza lavorativa ed economica, la mancanza di opportunità, aprendo, oggi più che mai alla luce di quello che il mondo sta affrontando, un dibattito sulla necessità di una rivincita morale e concreta per tutti.

 

SINOSSI

L’esproprio di un terreno in cambio di un risarcimento irrisorio. Il sogno di poter avere un figlio. Iniziano così le rocambolesche disavventure economiche e familiari di due fratelli, Vincenzo e Sabino, e delle loro mogli, Maja e Angela. Non avendo altra scelta a disposizione, i due fratelli finiscono in mano al malaffare. Per poter sanare i debiti i e assecondare il desiderio di maternità della moglie Maja, Vincenzo si infila in un strada a cui nessuno, in un paese normale, dovrebbe avere accesso. Anche Sabino e sua moglie sono in grande difficoltà con un figlio da crescere. Ma la forza del loro legame familiare li spinge a non arrendersi e ad andare avanti in una lotta per la sopravvivenza, sapendo che esiste sempre la rivincita contro la "porca miseria"...

Commenti

Basket - Serie B: il CUS Jonico vuole essere protagonista
Grandine e vento si abbattono sulle aziende agricole Pugliesi