Basket Maschile

Basket - Castellaneta, nuovo vecchio staff: "Una sfida tutta da vivere"

A cura di Manuel Costella

21.07.2018 10:25

 

 

Si è svolta venerdì 20 giugno, presso il PalaTifo di Castellaneta, la conferenza stampa della Valentino Basket Castellaneta, nella quale è stato presentato il confermato staff tecnico. 

Se da un lato la conferma è apparsa ai più come scontata, visto l’ottimo lavoro svolto nella passata stagionedall'equipe tecnica, dall’altro rappresenta un tassello fondamentale nel progetto di consolidamento della compagine biancorossa, iniziato con le conferme in seno al roster e proseguito con la conferma dell'intero staff.

Dopo una breve presentazione a cura del team manager Cellamare, la parola è subito passata all'Head Coach Nicola Leale, che ha parlato sulle sensazioni all'indomani della conferma sulla panchina, per poi soffermarsi sugli obiettivi della stagione 2018/19:
"Ringrazio la società per averci concesso l'opportunità di poter continuare a lavorare qui. Si riparte sapendo che bissare ciò che è stato fatto è la parte più dura. Il risultato di pochi mesi fa è arrivato al di là di ogni più rosea aspettativa, giungendo inaspettatamente davvero ad un passo dalla Serie B. RIngrazio il presidente Granito per la conferma, avendo tra l'altro scoperto che raramente a Castellaneta è stato confermato lo staff anche per l'anno successivo (ride, ndr). Il nostro lavoro va avanti grazie alla sintonia tra ognuno di noi da diverso tempo. Le sensazioni sono certamente positive, altrimenti non saremmo qui. Una sfida che a me piace, piace sedermi su quella panchina e parlare di pallacanestro con gli appassionati castellanetani. Attendiamo di completare il roster, il campo sarà giudice del nostro operato. - La stagione inizierà presumibilmente lunedì 20 agosto con la preparazione atletica a cura del prof. Nardulli, il lavoro sarà improntato su quello dell'anno scorso ma variando qualche aspetto, poichè come detto la squadra deve permetterci di continuare con la medesima filosofia di gioco. Gli obiettivi sono fissati anche buttando l'occhio sulla C Gold, una situazione nuova con tante formazioni agguerrite, dobbiamo capire la formula ma ci auguriamo di compiere un cammino che ci permetta di permanere tranquillamente nel massimo campionato regionale, dando tutto ciò che abbiamo e pronti a subentrare nella corsa playoff".
 
E’ stata poi la volta dell’Assistant Coach Sergio Voltasio, che ha esordito ricordando gli spareggi di Ferentino, per poi esprimersi sulla nuova stagione, sull'importanza del lavoro di squadra e sul mercato:
"La delusione della fase nazionale è stata tanta. Abbiamo accettato il verdetto e siamo andati avanti ripensando agli errori commessi. Ci affacciamo alla nuova stagione tenendo bene a mente ciò che è stato fatto l'anno scorso, quando si è partiti con umiltà e con un roster considerato utile per la salvezza. Grazie all'ottimo lavoro di tutti abbiamo raggiunto un grande risultato, e abbiamo ogni volta superato qualsiasi difficoltà facendo quadrato per ripartire alla grande. Per ripetersi bisogna focalizzarsi sul lavoro e concentrarsi sui concetti espressi dal capo allenatore, perché con la voglia di fare anche il gap tecnico e tattico possono essere colmati. - Penso che la Valentino abbiamo operato ottimamente con riconferme importanti. Sono venute meno tre pedine di spessore che la società ha provveduto a rimpiazzare con due ottimi giocatori, il play Angelini e il lituano Petraitis, cestisti che hanno numeri molto importanti e affermatisi con prestazioni di tutto rispetto. Sugli ultimi ritocchi si stanno analizzando diversi profili, tra cui un centro, e vorremmo riproporre la stessa tipologia di gioco vista lo scorso anno. Tutti si aspettano tanto, è difficile riconfermarsi dopo aver vinto, ma noi siamo pronti a dare il massimo".
 
Infine è intervenuto l'Assistant Coach Jacopo Minafra, spaziando tra il suo rapporto con la piazza e dando uno sguardo al campionato che verrà: 
"Castellaneta non può non entrarti nel cuore, soprattutto dopo annate come quella appena trascorsa. Già da spettatore seguivo con interesse le vicende biancorosse ed ero innamorato dello spettacolo del PalaTifo. Quando si è presentata l'occasione di iniziare questa avventura non me la sono fatta sfuggire. Tutto l'ambiente, la gente, i tifosi, gli addetti ai lavori, la squadra e la società contribuiscono a creare qualcosa di unico, basti vedere le gare playoff e gli spareggi nazionali dove i brividi sono venuti anche a noi. In 41 partite non è mai mancato il supporto di Castellaneta tutta, sono aspetti che anche nei momenti di difficoltà infondono grande carica, e speriamo che sia così anche nella prossima stagione - Parlando di campionato la favorita dichiarata è Lecce vedendo il mercato fatto, è partita forte anche Ruvo, ci metto anche la Valentino tra tutte le squadre che hanno ben operato. Non ci sarà forse la schiacciasassi, regnerà l'equilibrio, e potrà spuntarla la squadra che riuscirà a compiere un filotto di vittorie. Mantenere un rendimento costante permetterà di puntare a importanti traguardi, ma anche tante variabili tra cui il fattore campo e la fortuna avranno il loro peso".
 
La Città del Mito è pronta ad esaltarsi ancora. Il PalaTifo é pronto a riempirsi e a mostrare tutto il suo calore. Manca poco, poi avrà inizio una nuova annata a tinte biancorosse.

 

 

https://www.guidapsicologi.it/studio/drssa-daniela-anedda

Commenti

Atletic Club Taranto, Guarini: "Vogliamo la promozione"
Roma, Torino ed ora... Taranto. Firma il talentuoso Ivan Squerzanti