Basket Maschile

Cus Jonico TA: il 2020 inizia con Francavilla al Palafiom

04.01.2020 13:37

In attesa della calza della Befana, che si spera non porti carbone, il Cus Jonico Basket Taranto inizia il nuovo anno in casa. Ma non sarà solo la prima partita del 2020. La 12° giornata del campionato di serie C Gold coincide con la prima del girone di ritorno. Al Palafiom arriva il Francavilla Basket 1963 fanalino di coda in classifica.

Giro di boa quindi per la squadra del presidente Cosenza che ha virato al terzo posto in classifica. Un ruolino di tutto rispetto, inferiore solo alle due corazzate Monopoli e Molfetta. Sono ben 5/5 le vittorie in casa, ein plein casalingo finora, e 2 successi in trasferta, guarda caso all’esordio proprio con Francavilla (sul neutro di Ceglie) e l’ultimo prima della sosta natalizia a Mola che ha ridato il pieno sorriso dopo qualche battuta d’arresto lontano dalle mura amiche.

Dopo tre settimane di sosta sarà importante non aver perso il passo, il ritmo, la condizione e non aver soprattutto preso chili durante le feste. “Non abbiamo lasciato nulla al caso – racconta Gianluca Pannella – abbiamo lavorato fino a pochi giorni dal Natale e poi ci siamo ritrovati subito dopo lavorando duramente in palestra (con il preparatore Diciolla, ndr) e sul parquet”. Per l’ala tarantina il 2020 sarà un anno importante. Il 2019 si è chiuso in crescendo con 11 punti e tre triple vitali messi a segno nel blitz di Mola che hanno ridato grande morale al prodotto del vivaio Virtus: “Il coach fa le sue scelte, devo farmi trovare sempre pronto e sfruttare i miei minuti. È stato così lo scorso anno e sarà così anche quest’anno”.

Spera in un 2020 certamente migliore anche Domenico Bitetti frenato nel girone d’andata da qualche problema fisico di troppo: “Purtroppo sono stato fermo più di qualche partita, sono rientrato nelle ultime gare ma ovviamente ho bisogno di tempo e spazio per trovare il giusto ritmo. Inutile dire che a stare in panchina si soffre, vorrei poter dare il mio contributo. Sto lavorando per farmi trovare pronto”.

Ultimo in classifica il Basket Francavilla 1963 che ha vinto solo una partita peraltro fuori casa alla seconda giornata. Ma non c’è troppo da fidarsi visto che il Villa ha comunque un roster di tutto rispetto rafforzato dall’ultimo arrivo, la guardia croata Lebo, che nelle due gare sin qui giocate è sempre andato in doppia cifra pur non riuscendo ad invertire il trend negativo della squadra che resta di buon livello a cominciare dal play Murolo, le altre guardie De Ninno e Argentiero, l’ala forte Omeragic.

Insomma se il Cus Jonico vuole partire col piede giusto, brindare al nuovo anno e cominciare al meglio il girone di ritorno, sarà necessario non sottovalutare l’avversario. E come al solito ci vorrà tutto il calore del Palafiom. Appuntamento dunque domenica 5 gennaio alle ore 18 con la palla a due al Palafiom. Arbitri del match Eros Marseglia di Mesagne (BR) e Angelo Iaia di Brindisi.

INIZIATIVE

· Da un decennio insieme continua il sodalizio tra il Cus Jonico e la Virtus Taranto. In occasione della partita di domenica un gruppo di bambini del minibasket orange, curato da Roberta Stola, accompagnerà in campo i giocatori durante la presentazione delle squadre.

· In distribuzione all’ingresso il quarto numero del “Giornale del Cus Jonico”, a cura dell’ufficio comunicazione e con la preziosa collaborazione del decano dei giornalisti di

basket, Vittorio Costa che questa settimana proporrà un bellissimo ricordo di Osvaldo De Cuia.

· Continua il felice sodalizio tra il Cus Jonico Bk e Retake Taranto, movimento di cittadini, no-profit e apartitico, impegnato nella lotta contro il degrado, nella valorizzazione di beni pubblici e nella diffusione del senso civico del territorio. I volontari di Retake Taranto saranno presenti al botteghino e daranno preziose istruzioni al pubblico sul rispetto dell’ambiente e la raccolta dei rifiuti.

· E poi altre iniziative che saranno lanciate a ridosso della gara sui canali social del Cus Jonico Basket Taranto, Facebook e Instagram. Restate connessi!!!

Commenti

Brindisi: Ciullo, 'So che importanza ha la sfida con il Taranto'
Ad Maiora: De Mitri, 'Vogliamo provare a conquistare i play off'