A.e.L. Grottaglie

VIDEO / Grottaglie - San Marzano 2-2, gli highlights del match

servizio di Fabrizio Izzo, riprese e montaggio di Graziano Zaccagni

09.10.2017 21:58

In una giornata soleggiata, sul manto erboso del D’Amuri e davanti ad uno splendido pubblico, erano circa 700 gli spettatori, l’Ars et Labor non è riuscito ad andare oltre il pareggio contro un ostico ed esperto San Marzano. Gli ospiti hanno giocato da squadra di categoria, spazzando la sfera quando necessario, alleggerendo la pressione avversaria con dimestichezza, guadagnando il tempo necessario per giungere a fine gara con un punto in tasca. Il Grottaglie seppur superiore da un punto di vista tecnico in alcuni frangenti è stato lezioso e poco concreto favorendo il gioco del San Marzano. Prima azione da rete al 17mo sui piedi di Pastano che dopo una sgroppata di 30 metri, solo davanti al portiere, si allunga troppo la palla favorendone la parata. Il goal del vantaggio biancoazzurro arriva esattamente 17 minuti dopo quando Cantoro mette in rete di testa su assist, di Galeandro. L’occasione per il raddoppio capita, al 41mo, sui piedi del centravanti grottagliese che, da ottima posizione, in acrobazia, mette alto sulla traversa su cross di Pastano. In chiusura di primo tempo doccia fredda per i padroni di casa, contropiede ospite, cross al centro di Caputo, Vasco sfiora di testa e palla respinta con il corpo da Annicchiarico ma sui piedi di Marinotti che piazza, di piatto, la palla in rete. 1 a 1 e riposo. In apertura di ripresa nemmeno allo scoccar di un giro di lancette e l’Ars et Labor si porta nuovamente in vantaggio. Cross dalla sinistra di Appeso e Galeandro irrompe sul primo palo incornando di testa e gonfiando la rete. Al 18mo goal del pareggio di Tomaselli che approfitta di un infortunio di Annicchiarico per depositare di testa in rete. Dopo il secondo pari il Grottaglie ha accusato il colpo e non è riuscito più ad essere incisivo e pericoloso, rischiando qualcosa su una punizione di Candita e per il palo colpito da Toumi. Il triplice fischio finale, dopo cinque minuti di recupero, sancisce il pareggio. Al termine della partita i giocatori sono andati a salutare i propri tifosi che per tutta la gara gli hanno incitati e acclamati. Un semplice incidente di percorso per il Grottaglie che già giovedì tornerà in campo per la gara di Coppa contro il Fragagnano, un incontro apparentemente non difficile propedeutico al derby di domenica prossima a Manduria.

Commenti

Pallone d'Oro 2017, in lizza anche Buffon e Bonucci
Palmieri: "Contro il Racale serve una vittoria"