Fuori dal Campo

Pubblica illuminazione, Melucci: 'In tre anni circa mille nuovi punti luce, coperte zone mai raggiunte dal servizio'

19.02.2021 11:04

Pubblica illuminazione, Melucci: «In 3 anni circa 1000 nuovi punti luce, coperte zone mai raggiunte dal servizio»

Sono circa 1000 i nuovi punti luce realizzati dall’amministrazione Melucci a partire dal 2017.

Insieme al grande piano strade e marciapiedi, che in previsione consentirà di riqualificare l’intera rete urbana con interventi organici e non solo con asfalto a “toppe”, i cantieri relativi alla pubblica illuminazione sono un altro tratto caratteristico del settore dei Lavori Pubblici durante il mandato del sindaco Rinaldo Melucci.

«Il nostro lavoro di programmazione – ha spiegato il primo cittadino – ha consentito di coprire zone mai raggiunte dalla pubblica illuminazione, rimediando a una disattenzione decennale. Queste porzioni di città, ora finalmente illuminate, diventano più sicure per i residenti e maggiormente attrattive per le attività produttive».

Nel dettaglio, sono stati installati 72 punti luce lungo la passeggiata della scarpata del lungomare Vittorio Emanuele III, 139 punti luce nella zona Madonna di Fatima a Talsano (coperte 17 strade), 56 punti luce in via Mediterraneo e viale Unità d’Italia, 40 punti luce in viale della Liberazione, viale 2 Giugno e viale Prusciano nel quartiere Paolo VI, 27 punti luce per il rondò di via Consiglio, 506 punti luce in zona Battaglia a Lama (2 lotti per 53 strade in totale) e 90 punti luce in zona Tramontone (coperte 12 strade).

Con un ulteriore investimento da 1 milione di euro, inoltre, entro il 2021 saranno presto avviati i lavori per l’installazione di 316 punti luce tra le zone di Talsano, Lama e Lido Azzurro.

Commenti

Sopralluoghi nel quartiere Salinella e Paolo VI
Giochi Olimpici Tokyo 2021, la forza di un sogno