Basket Maschile

Il basket tarantino torna protagonista sulla ribalta nazionale, l'entusiasmo dell'amministrazione Melucci

28.05.2020 09:33

Il presente e il futuro prossimo della Taranto sportiva si arricchiscono di un altro preziosissimo tassello, pensando al mosaico da comporre tutti insieme in vista dei XX Giochi del Mediterraneo, quando il capoluogo ionico sarà sotto i riflettori internazionali e si potranno raccogliere i frutti di una grande promozione del nostro territorio e di una rafforzata partecipazione sportiva, sintomo di una comunità con una migliore qualità della vita ed un rinnovato senso di appartenenza.

Con grande entusiasmo, infatti, l'Amministrazione comunale ha ricevuto a Palazzo di Città il management e lo staff tecnico del CUS Jonico, che hanno annunciato la propria iscrizione alla Serie B nazionale di basket maschile per la stagione 2020-21, forti di investimenti privati che iniziano a riconoscere l'attrattività di Taranto e delle sue realtà associative.

Anche in questo caso, come già espresso per altre importanti iniziative sportive che stanno vedendo la luce in città, il Comune di Taranto non farà mancare il proprio sostegno, specie in relazione all'impiantistica pubblica, alle politiche giovanili e a una sinergia sulle attività in grado di generare ricadute economiche positive.

«Sarà un anno davvero importante per Taranto - ha commentato il Sindaco Rinaldo Melucci -, la ripartenza dopo la pandemia, l'avvio dei grandi cantieri nel centro storico, il superamento della monocultura dell'acciaio, il ritorno di navi da crociera e portacontainer al porto, lo sport rossoblù in categorie nazionali, la città dà segnali incoraggianti e proprio lo sport può essere un volano economico non trascurabile, siamo molto contenti. I problemi sono ovviamente tanti e complessi, ma queste notizie non sono un caso fortuito e ci indicano che la strada è quella giusta, per l'immagine della città e la prospettiva di tante attività economiche».

Commenti

Rally del Salento, annullata l'edizione 2020
Grande piano strade e marciapiedi, aperto il cantiere in via Umbria